Olive taggiasche

Caratteristiche generali
Le olive taggiasche sono il frutto, o meglio la drupa, dell'ulivo, albero appartenente alla famiglia Oleaceae, Genere Olea, Specie europaea.
L'oliva taggiasca deve il suo nome al paese di Taggio, in provincia di Imperia, vicino a Sanremo.
Di dimensione media osserva una colorazione tra il verde, il bruno e il nero e una forma ellissoidale. Il peso è va dai 2 ai 4 grammi.
Stagione
Le olive taggiasche sono una varietà tardiva, che matura nel mese di gennaio.
Uso in cucina
Tra le migliori ricette in abbinamento a questa drupa, il carpaccio di polpo e olive taggiasche e le crudité in salsa d'olive taggiasche.

Le olive taggiasche rispetto ad altre olive presentano una raffinatezza chimica, organolettica e gustativa da cui deriva il tipico olio fruttato leggero italiano, dal gusto rotondo.

L'olio di olive taggiasche è DOP (Denominazione di Origine Protetta dal 1997) noto come olio Riviera Ligure DOP, si differenzia dagli altri per un tasso di acidità estremamente ridotto anche grazie alla lavorazione particolarmente accurata e alla stagionalità della maturazione. Il Riviera Ligure DOP si abbina a cibi dal gusto delicato e non robusto.
Curiosità
100 grammi di olive taggische contengono circa 235 chilocalorie.

Secondo la storia, l'oliva taggiasca non è propriamente un frutto nostrano, ma la sua scoperta e importazione sia legata a certi monaci francesi (ordine San Colombano - monastero di Lerino). Tuttavia, in virtù dell'estrema importanza che ha acquisito nel settore agro-alimentare ligure (e poi nel resto del territorio peninsulare), l'oliva taggiasca è da tempo considerata un prodotto tipico italiano.

Olive taggiasche in inglese si dice taggiasca Olives.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?