Fettuccine al limone

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Semplici da preparare, profumate e decisamente invitanti: in breve sono questi gli aggettivi che meglio descrivono un piatto come le fettuccine al limone!
La ricetta delle fettuccine al limone che vi proponiamo di seguito segue una procedura un po' diversa da quella che in genere si segue per cuocere la pasta: in pratica le fettuccine non vengono cotte in una pentola a parte come si fa di solito, ma vengono lessate in una grande padella direttamente insieme agli ingredienti del condimento (limone, panna e un po' di burro). In questo modo diventano ancora più profumate e saporite, perché assorbono molto bene il condimento.
Vediamo subito come fare le fettuccine al limone seguendo questo particolare procedimento che ricorda un po' quello per preparare il risotto!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare le fettuccine al limone alla maniera "risottata" vi occorre come prima cosa una buona padella antiaderente che abbia dei bordi alti. Una volta scelta la padella giusta, versatevi circa mezzo litro d'acqua e mettetela sul fuoco per portarla ad ebollizione.

Nell'attesa, preparate il limone: per condire le fettuccine servono sia la scorza che il succo dell'agrume. Pertanto, dopo averlo lavato e asciugato, grattugiate la scorza esterna e, una volta fatto questo, tagliatelo a metà, spremetene il succo e filtratelo.

Quando l'acqua sarà arrivata ad ebollizione, salatela leggermente e mettetevi a cuocere le fettuccine, mescolandole con un cucchiaio di legno. Fatele andare finché non saranno diventate un po' morbide: a questo punto unitevi tutti gli ingredienti del condimento, ovvero il succo e la scorza del limone, un paio di noci di burro e la panna.
Rimestate ancora e fate cuocere il tutto per altri 5 minuti circa, a fiamma bassa. Alla fine l'acqua dovrà essere assorbita del tutto (e il condimento dovrà essere bello cremoso): se non lo fosse, proseguite la cottura ancora per un minuto. In caso contrario (ovvero se l'acqua dovesse assorbirsi del tutto prima del tempo indicato), unitene un altro po' e portate a termine la cottura.

Una volta assorbita tutta l'acqua e spento il fuoco, "mantecate" le fettuccine al limone con una manciata di Parmigiano Reggiano grattugiato: se vi piace, unite anche un po' di pepe.
Servite il piatto ben caldo!
Accorgimenti
Considerato che per condire le fettuccine al limone serve non solo il succo, ma anche la scorza dell'agrume, suggeriamo di acquistare un limone non trattato (in ogni caso lavatelo bene prima di grattugiarne la scorza).

Se preferite, al posto delle fettuccine potete scegliere un altro formato di pasta: consigliamo comunque di restare sui formati lunghi (pappardelle, linguine, etc.) perché sono più adatti a questo tipo di ricetta e di condimento.
Idee e varianti
Se per i vostri gusti il limone risulta un po' troppo aspro, potreste sostituirlo con un'arancia: otterrete un piatto ancora più particolare! Se invece la sfumatura aspra non vi dispiace, potete anche provare la variante con il lime (seguendo sempre lo stesso procedimento): visto che i lime sono più piccoli, per sostituire un limone ve ne occorreranno due. Alla fine insaporite le fettuccine con una macinata di pepe rosa (che con il lime ci sta benissimo) ed otterrete un primo piatto semplice, ma prelibato!

Se volete, potete completare le vostre fettuccine al limone con una spolverata di prezzemolo tritato: darà anche un po' di colore al piatto.
Fettuccine al limone: prova a prepararle anche senza panna!
Nella ricetta sopra riportata abbiamo deciso di unire al condimento anche un po' di panna, per dargli il classico tocco in più che con piatti del genere non guasta mai: le fettuccine al limone e panna risultano infatti perfettamente cremose, con il condimento ben amalgamato alla pasta.
Tuttavia, per chi preferisse qualcosa di più light, è possibile ottenere lo stesso effetto cremoso anche senza aggiungere la panna. Vediamo subito come fare seguendo il procedimento tradizionale (ovvero lessando la pasta a parte e poi condendola).
Versate dell'acqua in una pentola e aspettate che arrivi a bollore. Nell'attesa, in una grande terrina raccogliete la scorza grattugiata del limone. Spremete il succo dell'agrume e unitene 2-3 cucchiai alla scorza: aggiungete anche 80 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, un ciuffetto di prezzemolo tritato molto fine, un po' di pepe e mescolate bene. Adesso unite circa 3 cucchiai circa di olio extravergine d'oliva o quanto basta per ottenere un composto ben emulsionato.
Quando l'acqua inizierà a bollire, salatela e calatevi le fettuccine: scolatela leggermente al dente. Tenete da parte 3 mestoli dell'acqua di cottura: versatene un po' nel condimento, nella quantità necessaria per ottenere un composto dalla consistenza cremosa.
Unite quindi le fettuccine al condimento e mescolate bene, "mantecando" il tutto con un poco dell'acqua di cottura rimasta e tenuta da parte, se dovesse servire per amalgamare meglio l'insieme ed ottenere l'effetto cremoso. Alla fine, se volete, potete anche aggiungere altro Parmigiano grattugiato oppure lasciare la pasta così com'è, per non coprire troppo il gusto del limone.
Ed ecco pronte da servire le vostre ottime fettuccine al limone senza panna: impiattatele subito e gustatele ben calde!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?