Pesce alla griglia

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Un’ottima occasione per mangiare all’aperto è cucinare dell’ottimo pesce da condividere con gli amici in una bella giornata estiva.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Prendete le orate già pulite ed eviscerate e inserite al loro interno qualche foglia di salvia, il rosmarino, i pomodorini tagliati a cubetti e l’aglio. Mettete il pesce nel forno già caldo disponendole su una teglia appena unta di olio (usate l’opzione ventilato se presente nel vostro forno) e lasciatele cuocere per circa mezz’ora a 180°C.
Nel frattempo mettete sul fuoco una padella per grigliare il resto del pesce. Iniziate con gli scampi lasciandoli sulla piastra per non più di 15 minuti avendo cura di cuocerli bene su ogni lato. Togliete dal fuoco e iniziate a grigliare il salmone cuocendolo bene su entrambi i lati. Infine tagliate la polenta pronta a rettangoli e scaldateli sulla piastra.
Togliete le orate dal forno e mettete per ogni piatto un’orata, una fettina di salmone, 3 scampi, 3 fettine di polenta e usate i pomodorini rimasti mettendoli al centro del piatto.
Accorgimenti
È importante non servire il pesce freddo: durante la cottura tra un tipo di pesce e l’altro, per evitare che il pesce si raffreddi troppo rapidamente, copritelo bene in modo da evitare un’abbondante dispersione di calore.
Idee e varianti
Per questa ricetta potete usare la fantasia e variare a vostro piacere il tipo di pesce. Ad esempio usando la trota al posto dell’orata o, se preferite, prendendo solo i filetti di pesce senza comprarlo intero.
Se non trovate la polenta bianca, usate quella di farina gialla oppure usatele entrambe per creare un maggiore effetto scenico.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?