Arancini napoletani

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Le “palle di riso” sono la versione campana dei più conosciuti “arancini” siciliani e sono un classico della tradizione gastronomica partenopea. Il ripieno è forse meno ricco della versione sicula, ma l’accoppiata prosciutto-fiordilatte è sempre vincente!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lessate il riso in abbondante acqua salata, scolatelo, conditelo con una noce di burro e lasciatelo intiepidire.

Battete le uova con il parmigiano e unitele al riso.

Inserite un po’ di riso nel palmo della mano, inserite un paio di dadini di prosciutto e di fiordilatte e ricoprite con altro riso, formando una pallina dalle dimensioni di una piccola arancia.

A questo punto, passate le palline di riso nel pangrattato e friggetele in abbondante olio bollente.
Accorgimenti
La parte più importante del procedimento è quella della formazione delle palline di riso: fate in modo di compattarlo bene con le mani così, in questo modo, gli arancini non si apriranno durante la fase di cottura.
Idee e varianti
Per un gusto più deciso, potete sostituire il prosciutto con del salame piccante.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?