Faraona ripiena

Difficoltà:
difficoltà 4
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
La faraona ripiena è un piatto da re, un secondo importante per lasciare a bocca aperta gli invitati a un pranzo d’occasione. Non essendo un piatto facilissimo, questa è una versione semplificata della ricetta tradizionale, ma ugualmente buona!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Prendete la faraona, lavatela, asciugatela e fiammeggiatela per eliminare qualsiasi residuo di piume.
Sbriciolate la salsiccia e rosolatela nel burro. Mescolate la salsiccia con il pangrattato, il parmigiano grattugiato, l'uovo sbattuto e il latte, sino a ottenere un composto morbido ma compatto.
Farcite la faraona con il composto e chiudetela avvalendovi di un filo di cotone, quindi strofinatela con del sale e infornatela a 180°C per circa 2 ore in una teglia oleata con il rosmarino. Di tanto in tanto spruzzatela con il vino bianco e, quando è pronta, servite in tavola.
Accorgimenti
La vostra attenzione deve essere posta sul ripieno, che può anche variare con l’aggiunta di castagne, ma è fondamentale che chiudiate bene la faraona per ottenere un piatto ad hoc.
Idee e varianti
Potete farcire la faraona anche con funghi e prugne, oltre alla salsiccia: un piatto adatto alle fredde sere invernali.
L’ideale è servire la faraona ripiena con un abbondante contorno di patate novelle arrostite.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?