Hamburger di patate

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti
L'hamburger di patate è un piatto vegetariano molto appetitoso che permette di assaporare in modo particolare un ingrediente dai mille usi in cucina come le patate. Questi medaglioni di patate si possono gustare sia come secondo (serviti insieme ad un contorno di verdure al vapore o ad un'insalata mista) oppure li si può utilizzare per farcire il classico panino, insieme ad un po' di maionese, qualche fettina di pomodoro e delle foglie di lattuga.
La nostra ricetta degli hamburger di patate è molto semplice: basta impastare le patate lesse (e schiacciate fino a ridurle in purea) con uova, Parmigiano ed erbe aromatiche a piacere. Come vedete, gli ingredienti da usare sono anche molto economici e di comune utilizzo: quasi sempre li si ha in dispensa o nel frigorifero e questo consente di preparare il piatto anche all'ultimo minuto!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare gli hamburger di patate, è necessario come prima cosa mettere a lessare le patate. Ponetele quindi dentro una pentola (dopo averle ben sciacquate) e copritele di acqua fredda. Portate l'acqua ad ebollizione, facendo cuocere le patate finché, infilzandole con una forchetta, non vedrete che sono diventate morbide (il tempo preciso di cottura dipende da quanto sono grandi).

A questo punto, ovviamente dopo averle scolate, sbucciatele e passatele in uno schiacciapatate (attenzione a non farle raffreddare: vanno sbucciate subito, ancora calde): infatti per questa ricetta è necessario che le patate siano ridotte in purea.

Mettete le patate schiacciate in una terrina e preparate le erbe aromatiche con le quali andrete a profumare i vostri burger. Lavate un mazzetto di prezzemolo, asciugatelo e tritatelo finemente insieme ad un po' di rosmarino.

Ora unite nella terrina, insieme alle patate, i seguenti ingredienti: le uova, il Parmigiano Reggiano grattugiato e il trito di rosmarino e di prezzemolo. Prima mescolate il tutto con un cucchiaio e in un secondo momento impastate anche con le mani, così da far assorbire e uniformare bene ciascun ingrediente.
Se notate che il composto ha una consistenza troppo molle, unite un po' di farina, senza esagerare con la quantità: unitene solo quanto basta per ottenere una consistenza più densa.

Alla fine salate e pepate a vostro piacere il preparato ottenuto. A questo punto inumiditevi leggermente le mani e iniziate a formare gli hamburger premendo e appiattendo fra i palmi delle piccole quantità di impasto, finché non avranno preso la forma tonda di un hamburger.

Una volta formati tutti i vostri burger, potete procedere con l'ultima fase della ricetta: la cottura in padella. Scaldate benissimo una padella antiaderente leggermente oliata: adagiatevi gli hambuger di patate e fateli andare a fiamma medio-bassa circa 5 minuti per lato, girandoli sull'altro lato quando quello a contatto con la padella si sarà dorato.
Servite i vostri burger ben caldi oppure tiepidi con un contorno a piacere.
Accorgimenti
Come avrete notato, la ricetta di questi burger di patate è già molto semplice, ma seguendo qualche semplice accorgimento lo diventerà ancora di più: ad esempio potete facilitarvi la formazione degli hamburger utilizzando un coppa pasta rotondo oppure – ancora meglio – un apposito stampo per hamburger. In questo modo otterrete dei burger dalla forma perfetta! Dovete inoltre prestare un po' di attenzione alla cottura: sia a quella preliminare delle patate, quando le mettete a lessare (scegliete tutte patate che abbiano grandezza molto simile, in modo che si cuociano nello stesso momento), sia a quella finale degli hamburger in padella (non prolungate la cottura più del dovuto: altrimenti otterrete degli hamburger secchi. E se non usate una padella antiaderente state attenti a non farli attaccare, controllandoli spesso).
Idee e varianti
Se volete rendere più gustosi i vostri hamburger di patate, unite oltre al Parmigiano grattugiato anche della fontina (o un altro formaggio saporito) tagliata a piccoli dadini, amalgamandoli bene all'impasto di patate. Inoltre, chi non è vegetariano potrà completare il tutto con dei cubetti di prosciutto o di speck!

Come fare invece per rendere questa ricetta adatta anche ai vegani? Bisognerà eliminare gli unici due ingredienti di origine animale previsti dalla preparazione, ovvero le uova e il Parmigiano Reggiano grattugiato.
Le uova servono naturalmente per legare e compattare l'impasto e si possono tranquillamente sostituire con del pangrattato e della fecola di patate (o della farina): aggiungete entrambi questi ingredienti nelle quantità necessarie per dare una certa consistenza al preparato, regolandovi ad occhio.
Per quanto riguarda il Parmigiano, sostituitelo con qualche spezia che possa profumare e rendere più gustose le patate: ad esempio della paprica piccante, del curry oppure del coriandolo fresco (che potete mettere al posto del prezzemolo). Può starci anche uno spicchio d'aglio finemente tritato, se vi piace. Scegliendo le spezie e gli aromi giusti i vostri hamburger di patate senza uova verranno molto saporiti anche senza mettere il Parmigiano.

Inoltre tenete presente che gli hamburger di patate, a prescindere dalla variante che decidete di preparare, si possono anche cuocere in forno, se preferite: a 180°C (il forno dev'essere già caldo) per circa 15-20 minuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?