Banana bread light

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 torta
Tempo: 60 minuti
Farina integrale, lievito, banane, olio di semi, un po' di latte e della cannella per profumare sono i soli ingredienti necessari per preparare il banana bread light, un dolce con pochi grassi e niente zucchero (a parte quelli naturalmente presenti nelle banane). Nonostante questo, si tratta comunque di una torta ottima, grazie all'impasto soffice e umido e al profumo e alla dolcezza sprigionati dalle banane durante la cottura.
Preparato senza burro, senza uova e senza zucchero, il banana bread light è perfetto da gustare per una prima colazione sana ed energetica e può essere tranquillamente consumato anche da chi deve perdere peso.
Scoprite insieme a Gustissimo come fare il banana bread light in pochi e semplici passaggi: ecco a voi la nostra ricetta e qualche idea per arricchirla in modo sano, senza aggiungere troppe calorie!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Il banana bread light ha un impasto davvero semplice da fare: basta mischiare da una parte gli ingredienti in polvere, dall'altra quelli liquidi e per finire unire i due composti (in pratica la procedura è la stessa che si segue per preparare anche i muffins).

Prendete una terrina e mettetevi dentro le banane tagliate a fettine, che andrete a schiacciare con un cucchiaio o una forchetta (fate come vi viene più comodo) in modo da ottenere un composto cremoso. Unite quindi l'olio di semi: amalgamatelo mescolando bene e subito dopo versate a filo anche il latte.

In un secondo recipiente mescolate gli ingredienti secchi: la farina, il lievito e la cannella. Per quanto riguarda la cannella, mettete la quantità che desiderate, a seconda dei vostri gusti.

Adesso unite poco alla volta il mix di ingredienti secchi a quello di banane, olio e latte: è importante non aggiungerlo tutto in una volta, perché così facendo si formeranno sicuramente dei grumi. Mescolate bene con un cucchiaio di legno ogni volta che unite della farina e aggiungetene dell'altra solo quando la precedente si è del tutto amalgamata.

Quando avrete ottenuto un composto liscio e omogeneo, trasferitelo dentro uno stampo da plumcake rivestito di carta da forno.
Fate quindi cuocere il dolce nel forno già caldo per circa 35-40 minuti, a 180°C, iniziando a fare il classico test dello stuzzicadenti più o meno dopo una mezz'oretta di cottura.

Una volta che lo stuzzicadenti uscirà pulito e asciutto, sfornate il banana bread light: fatelo raffreddare, dopodiché estraetelo dallo stampo aiutandovi con la carta da forno e disponetelo sul piatto da portata. Tagliatelo quindi a fette e servitelo!
Accorgimenti
Per ottenere un banana bread light irresistibilmente soffice e profumato, il segreto sta nell'usare banane mature al punto giusto: scegliete quelle che hanno la buccia solo punteggiata di macchie marroni e non completamente marrone.

Se non avete lo stampo da plumcake, per cuocere il vostro banana bread light utilizzate una semplice tortiera rotonda: le dosi indicate vanno bene per una tortiera dal diametro di circa 18 cm.
Idee e varianti
Variate la ricetta del banana bread light in base ai vostri gusti e anche in base ad eventuali esigenze nutrizionali: ad esempio gli intolleranti al lattosio o i vegani possono utilizzare un latte vegetale a piacere; i celiaci invece potranno impiegare una farina senza glutine. Inoltre, per rendere l'impasto più energetico senza compromettere la linea, si possono unire dei semi oleosi (anche mischiandoli, scegliendoli ad esempio fra semi di papavero, di girasole, di zucca, di lino, etc.) e/o della frutta secca grossolanamente tritata.
Inoltre potete variare la ricetta anche usando dell'olio extravergine d'oliva al posto dell'olio di semi (usando l'olio d'oliva l'impasto però avrà un sapore un po' più intenso).

Per profumare il banana bread light, potete mettere dell'estratto di vaniglia al posto della cannella, se preferite.

Il nostro banana bread light senza zucchero è perfetto per chi è a dieta: la mancanza dello zucchero quasi non si sente, perché usando delle banane mature l'impasto sarà comunque abbastanza dolce. Tuttavia, se proprio non volete rinunciare del tutto allo zucchero, potete unire un po' di zucchero di canna integrale (o, in alternativa, del miele).
Banana bread light: la ricetta al cioccolato
Per ottenere un banana bread più goloso, ma sempre con poche calorie e pochi grassi, si può fare l'impasto arricchendolo con un po' di cacao amaro in polvere e delle gocce di cioccolato (rigorosamente fondente!).
Il banana bread al cioccolato light si prepara seguendo a grandi linee il procedimento appena visto sopra: prima schiacciate le tre banane mature riducendole in purea, per poi unirvi 50 ml di olio di semi e 80 ml di latte. A parte mischiate 200 g di farina integrale con 3 cucchiai di cacao amaro in polvere e mezza bustina di lievito. Amalgamate quindi i due preparati e per finire unite una bella manciata di gocce di cioccolato fondente. La cannella si può tranquillamente omettere, visto che comunque nel dolce andrà a prevalere il gusto del cioccolato.
Trasferite l'impasto nello stampo e cuocetelo a 180°C per circa mezz'ora, facendo sempre la prova dello stecchino prima di sfornare!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?