Ciambella all'arancia

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 torta
Tempo: 60 minuti
Note: Dosi per uno stampo dal diametro di 24 cm
La torta che vi presentiamo oggi è un classico dolce da colazione, semplice e tradizionale, ma con un tocco particolare in più: un intenso profumo e un irresistibile gusto di arancia! Si tratta infatti di una ciambella all'arancia preparata con pochi ingredienti, fra cui il succo e la scorza di due belle arance.
In più, grazie alla presenza di burro e lievito, l'impasto diventerà bello morbido e il risultato finale non deluderà le vostre aspettative: servirete una ciambella soffice all'arancia ideale per una prima colazione genuina e gustosa.
Vediamo subito come prepararla: fortunatamente la nostra ricetta della ciambella all'arancia è proprio semplice!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per fare l'impasto della vostra ciambella all'arancia, come prima cosa dovrete mettere a fondere 150 g di burro: è meglio unirlo liquido all'impasto, per farlo amalgamare più facilmente e più velocemente. Tagliatelo quindi a pezzetti e lasciatelo sciogliere a fiamma dolce dentro un pentolino.

Intanto rompete le uova (tuorli e albumi insieme) dentro una terrina capiente: sbattetele rapidamente con una frusta a mano, dopodiché unite anche lo zucchero ed iniziate a sbattere il tutto, possibilmente con lo sbattitore elettrico (se non l'avete, utilizzate ovviamente la frusta a mano anche per questo passaggio). Smettete di sbattere quando uova e zucchero saranno ben amalgamati in un composto dalla consistenza un po' spumosa.

Nel frattempo non dimenticatevi del burro, onde evitare di bruciarlo! Quando sarà sciolto, spegnete il fuoco e lasciatelo intiepidire.

Adesso occupatevi delle arance: lavatele, asciugatele e grattugiatene la scorza esterna. A questo punto tagliatele a metà e spremete il loro succo: per questa ciambella all'arancia servono circa 150-170 ml di succo, che dovreste ricavare con 2 arance (eventualmente usatene tre, se due non dovessero bastare ad ottenere la quantità necessaria di succo).

Unite quindi al composto di zucchero e uova sia il succo che la scorza delle arance: mescolate con un cucchiaio di legno e incorporate anche il burro fuso. Sbattete il tutto rapidamente con le fruste elettriche.

Vi restano da aggiungere soltanto due ingredienti: 350 g di farina e la bustina di lievito. Setacciateli insieme e uniteli poco alla volta, avendo cura di mescolare molto bene per evitare che si formino dei grumi.

Quando avrete terminato di unire la farina, prendete lo stampo per ciambella: imburratelo, infarinatelo e rovesciatevi dentro l'impasto ottenuto.

Infornate il dolce (naturalmente il forno va fatto riscaldare per tempo) e fatelo cuocere per 30-35 minuti, a 180°C.

Sfornate la vostra ciambella all'arancia soltanto se ha superato la prova dello stecchino (altrimenti prolugate un po' la cottura): fatela quindi raffreddare prima di toglierla dallo stampo e servirla!
Accorgimenti
Per ottenere una ciambella all'arancia morbida dentro e con una deliziosa crosticina croccante fuori, seguite questo piccolo accorgimento. Prima di infornare il dolce cospargetelo in superficie con un po' di zucchero (meglio se di canna): in questo modo all'esterno si formerà una croccante crosta di zucchero, che farà da contrasto con la soffice consistenza interna del dolce.

Se volete una ciambella all'arancia dal gusto agrumato più intenso, allora unite anche un mezza fialetta di aroma all'arancia!
Idee e varianti
Variando un po' la ricetta base e aggiungendo altri ingredienti si possono preparare tante ciambelle all'arancia diverse, una più buona dell'altra! Ad esempio, provate ad unire delle gocce di cioccolato fondente (con l'arancia si sposano bene) ed otterrete un dolce ancora più goloso. Oppure aggiungete all'impasto anche delle noci o delle mandorle sminuzzate, per una torta più nutriente, davvero perfetta per la prima colazione.

Se invece il vostro obiettivo è ridurre i grassi della torta, potreste fare una ciambella all'arancia senza burro, semplicemente sostituendo il burro con dell'olio di semi di girasole.

Per finire, vi lasciamo una variante per chi ha necessità di preparare una buona ciambella all'arancia senza uova, visto che l'intolleranza a questo alimento interessa non poche persone. Oppure, se volete soltanto fare un dolce più leggero, anche in questo caso la variante che vi proponiamo è perfetta, perché oltre ad essere senza uova è anche senza burro, quindi i grassi sono proprio ridotti al minimo. Servono soltanto questi ingredienti: 3 arance, 200 g di zucchero, 80 ml di olio di semi di girasole, 350 g di farina 00, 1 bustina di lievito per dolci. Iniziate la preparazione proprio dalle arance: dopo averle lavate e asciugate, grattugiatene la scorza.
Il prossimo passaggio consiste nello spremerle per ricavarne il succo, che va quindi filtrato e versato dentro una terrina: unitevi anche la scorza appena grattugiata e lo zucchero. Mescolate bene con una frusta in modo che lo zucchero si sciolga nel succo, dopodiché incorporate anche l'olio di semi di girasole. Mescolate nuovamente e per finire unite, poco alla volta, la farina setacciata insieme al lievito, prestando attenzione a non formare grumi.
Adesso imburrate e infarinate uno stampo per ciambella: trasferitevi l'impasto che avete ottenuto e fatelo cuocere a 180°C per 30-35 minuti, più o meno. Ricordatevi di fare sempre la prova dello stuzzicadenti prima di sfornare, per evitare di trovarvi con un dolce ancora crudo all'interno!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?