Crema di ceci

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 120 minuti
Note: + 10-12 ore per l'ammollo dei ceci
La crema di ceci è un piatto caldo perfetto per la stagione invernale: semplice, ma molto nutriente (i ceci sono una buona fonte di proteine, vitamine e sali minerali), è anche una pietanza molto versatile perché si può realizzare in tanti modi.
Alcuni mettono la panna, altri la preferiscono più leggera senza panna, altri ancora la arricchiscono con patate o ingredienti vari. Noi vi proponiamo una ricetta con ingledienti crema di cesi semplicissima e vegan, senza panna e semplicissima: eventualmente, se lo ritenete opportuno potete sempre completare questo piatto unendo altri ingredienti di vostro gusto (nelle varianti troverete alcune idee al riguardo).
Ecco a voi la nostra ricetta della crema di ceci!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
La sera prima di mettervi al lavoro per preparare la vostra crema di ceci, mettete in ammollo i ceci secchi in abbondante acqua fredda. In questo modo la cottura della crema di ceci sarà facilitata perché i ceci diventeranno più morbidi.

Il giorno seguente procedete con la crema di ceci ricetta vera e propria. Scolate quindi i ceci dall'acqua in cui sono rimasti immersi, dopodiché sciacquateli con acqua fresca. Metteteli a cuocere in una pentola, coprendoli con della nuova acqua: dal momento in cui l'acqua arriva a bollore, sarà necessaria da un'ora a un'ora e mezza di cottura, a seconda del tipo di ceci e del grado di morbidezza che il legume ha raggiunto durante l'ammollo.

Poco prima che i ceci siano pronti, iniziate a preparare le verdure del soffritto: pulite lo scalogono, la carota e il gambo di sedano e tagliate tutto a dadini molto piccoli.

Una volta cotti, scolate i ceci e teneteli a portata di mano. Nella stessa pentola in cui li avete cotti fate scaldare un po' d'olio con il timo: unitevi anche la brunoise di verdure, un pizzico di sale e fate soffriggere il tutto più o meno per 5 minuti. A questo punto aggiungete i ceci cotti: mescolateli nel soffritto e bagnateli subito con 1 o 2 mestoli scarsi di brodo. Dopo un paio di minuti spegnete il fuoco.

Adesso non vi resta che frullare i vostri ceci: togliete quindi i rametti di timo e trasferite i ceci, insieme alle verdurine, in un frullatore. Avendo già unito un po' di brodo la consistenza finale della crema dovrebbe già essere sufficientemente liquida (considerate che una crema deve comunque restare abbastanza densa), ma nel caso vogliate ottenere una vellutata più liquida potete sempre unire dell'altro brodo.

Alla fine, regolate di sale la vostra crema di ceci e servitela ben calda, completandola se volete con un giro d'olio extravergine a crudo.
Accorgimenti
La preparazione crema di ceci con l'utilizzo dei ceci secchi sarà più ricca di gusto e di nutrienti, ma se non avete il tempo necessario per la cottura (e per l'ammollo) usate i ceci precotti, preferendo quelli conservati in barattoli di vetro. Vi basterà scolarli dall'acqua di conservazione, sciacquarli con acqua fresca e farli quindi insaporire per una decina di minuti nel soffritto preparato come spiegato sopra (dopodiché potete ovviamente frullarli per ottenere la crema).
Idee e varianti
Se volete gustarla al naturale nella sua semplicità, servite la vostra crema di ceci soltanto con dei crostini.

Se invece volete arricchire il piatto, ecco qualche idea su cosa abbinare alla crema di ceci.
In linea di massima, se non vi interessa servire una portata vegana, considerate che la crema di ceci si sposa molto bene con il nasello, il polpo o il baccalà. E' ottima anche la crema di ceci e gamberi. Queste varianti con il pesce sono tutte perfette per una cena elegante (cuocete sempre il pesce a parte e al momento di impiattare mettetelo sopra la vellutata, cercando di curare bene la presentazione).
Oppure, si possono abbinare dei tocchetti di carne (il pollo in particolare è perfetto), delle listarelle di pancetta o di speck croccante.
Se invece volete completare la vostra vellutata facendo però in modo che resti sempre un piatto vegano, unite semplicemente una verdura: ad esempio, delle patate, dei peperoni o delle zucchine.

Un ultimo consiglio: vista la sua consistenza spalmabile, la crema di ceci è perfetta anche per preparare delle buone bruschette (o per farcire panini e sandwiches, insieme ad altri ingredienti) e anche per condire un piatto di pasta!
Il procedimento con il Bimby
Avete a casa il Bimby? Bene, allora seguite il procedimento che stiamo per descrivervi. Per velocizzare la ricetta vi proporremo di usare dei ceci precotti in barattolo, che dovrete prima scolare, sciacquare con acqua fresca e far sgocciolare bene.
Iniziate mettendo nel boccale dell'elettrodomestico lo scalogno e azionando alla velocità 5 per 5 secondi, in modo da tritarlo. Adesso aggiungete 20 ml di olio extravergine d'oliva e fate andare alla velocità 1, per un minuto, a 100°C. A questo punto unite 400 g di ceci precotti e azionate alla velocità 4, per mezzo minuto.
Aggiungete quindi 350 ml di acqua e un dado vegetale: avviate il robot alla velocità 1, per 20 minuti, a 100°C. Per finire, unite un po' di rosmarino, un cucchiaino di sale e azionate ancora per 40 secondi, stavolta alla velocità 7.
Ed ecco pronta da servire la vostra crema di ceci Bimby!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?