Il cenone di Capodanno

ll cenone di Capodanno si distingue da quello della Vigilia e da quello di Natale per essere meno formale. La notte di Capodanno si trascorre in compagnia degli amici e si fa festa fino al mattino: quindi in genere si organizza una cena meno elegante e più informale, anche se ovviamente dipende sempre dal contesto e dalle preferenze personali (c'è chi ama predisporre delle cene piuttosto chic anche per l'ultima sera dell'anno).
In ogni caso, spesso e volentieri non si sa cosa cucinare per il cenone di Capodanno! A parte la certezza di dover servire alla fine cotechino e lenticchie (un rito irrinunciabile), è normale avere le idee un po' confuse sulle altre portate, perché non c'è un vero e proprio menù di Capodanno al quale ispirarsi (per quanto ogni regione abbia qualche piatto tradizionale per il veglione). In definitiva ognuno prepara un po' quello che vuole! In più, si è magari affaticati dalla preparazione del pranzo di Natale e da festeggiamenti dei giorni precedenti e quindi si cerca qualcosa di semplice da cucinare, ma che permetta anche di fare una bella figura con gli ospiti.

Il menù di Capodanno che vi propone di seguito Gustissimo è piuttosto semplice: non sono previsti piatti particolarmente elaborati o complicati. Tuttavia, pur nella sua semplicità, è un menu in grado di soddisfare anche i palati più raffinati. Il tutto naturalmente senza dimenticare il tradizionale appuntamento con lenticchie e cotechino, una volta consumato il brindisi di mezzanotte.
Continuate quindi nella lettura per scoprire i piatti di Capodanno suggeriti da Gustissimo!
Antipasto
Per aprire la cena di Capodanno, il menu che vi proponiamo prevede come antipasto un grande classico: un mix di salumi all'italiana (coppa, prosciutto cotto, prosciutto crudo, salame... ma ognuno può ovviamente scegliere i salumi che preferisce) accompagnati da funghetti sott'olio, olive e cetriolini sott'aceto. Completate il tutto con dei grissini o, meglio ancora, con delle fette di un buon pane casereccio e iniziate a godervi il vostro cenone in compagnia degli amici.
Abbiamo scelto questo antipasto non solo perché in genere i salumi piacciono un po' a tutti, ma anche per facilitare la preparazione del vostro menù di Capodanno: basta disporre i salumi a fette sul vassoio da portata e gli altri ingredienti in ciotoline a parte. E l'antipasto è già pronto da servire!
Primo piatto
Continuiamo quindi il nostro cenone di Capodanno con il primo, per il quale abbiamo pensato ad un piatto molto delicato come le crepes alla ricotta. Farcite con un ottimo ripieno a base di ricotta, Parmigiano grattugiato e pinoli, queste crespelle salate sono relativamente semplici da fare: il ripieno è semplice e veloce da realizzare, mentre ci vorrà un po' più di tempo per cuocere singolarmente ogni crepe in padella e poi farcirla.
Consigliamo anche di preparare in casa la besciamella con la quale andrete a coprire le vostre crespelle prima di infornarle: con una buona besciamella casalinga il piatto verrà delizioso!
In alternativa a queste crespelle, si può pensare di preparare una lasagna (ad esempio al radicchio e salsiccia), visto che è un primo piatto molto versatile e che in genere mette d'accordo tutti. Oppure, se preferite un primo da preparare al momento, potete fare un buon risotto! E' anche possibile servire più di un primo, offrendo agli ospiti un assaggio di due (al massimo tre) piatti diversi.
Secondo piatto
Come abbiamo visto prima, il cenone di Capodanno è generalmente meno elegante rispetto al pranzo di Natale: per cui un secondo come quello che stiamo per proporvi potrebbe essere perfetto, visto che fa la sua bella figura senza essere però eccessivamente raffinato. Si tratta di involtini di tacchino farciti con un composto a base di Parmigiano, pane ammorbidito nel latte, funghi e nocciole tritate! Accompagnate questo secondo sfizioso con delle verdure grigliate e sarete già a buon punto: per completare il vostro menù di Capodanno manca solo il dolce (che vedremo fra poco).
Un'alternativa agli involtini? Se volete un secondo di carne più tradizionale potete sempre fare un buon arrosto: andrete sul sicuro!
Dessert
E per finire, un cenone di Capodanno che si rispetti deve prevedere un buon dolce: le possibilità per il dessert sono tante, ma per dare un tocco di originalità al vostro menu abbiamo pensato a delle squisite frittelle dolci! La pastella di queste frittelle si prepara molto semplicemente con latte, zucchero, semolino, scorza di limone e uova: la ricetta è semplice (prevede anche di passare le frittelle nel pangrattato prima di cuocerle, così da ottenere un rivestimento esterno deliziosamente e leggermente croccante) e il risultato è assicurato, i vostri ospiti non si aspetteranno una leccornia del genere!
E dopo il brindisi...
E per finire, non dimentichiamoci naturalmente della portata più importante: cotechino e lenticchie! Che cenone di Capodanno sarebbe se non si concludesse con un bel brindisi e con un piatto (o almeno un assaggio, se si è già sazi) di lenticchie con una fetta di cotechino? Tradizione vuole che questa pietanza porti fortuna, per cui non dimenticatevi di prepararla e di servirla!

Menù:

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?