Noci

Ricette con Noci
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
La noce è un frutto costituito da un seme ricoperto da una pellicina, detto gheriglio, rinchiuso tra due gusci legnosi, a loro volta contenuti in un mallo color verde che si apre a maturazione avvenuta.
La noce è il frutto dell'albero del noce, originario delle pendici dell'Himalaya, diffuso in Europa già in tempi molto antichi.
Stagione
Fresche: settembre.
Secche: tutto l'anno.
Tipi/Varietà
La noce più diffusa in Italia è quella di Sorrento, di media grandezza, caratterizzata da un guscio regolare leggermente appuntino e uno di forma tondeggiante.
Il gheriglio è croccante e tenero, poco oleoso, mentre il guscio è poco rugoso e sottile.
Altre qualità sono: la Franquette, diffusa in Francia, dai frutti grossi di ottima qualità, e la Hartley California.
Tra le varietà tropicali citiamo la noce del Brasile, dal sapore simile al cocco, i cui frutti contengono dai 12 ai 20 semi, e la noce Pecan, originaria del Centro America, diffusa anche in Italia tra la Sicilia e la Puglia.
Uso in cucina
Le noci sono consumate come frutta secca, ma anche utilizzate in numerose preparazioni, dolci e salate.
Tritate, vengono spesso accorpate ad impasti per torte e biscotti, o utilizzate per il ripieno di pasta fresca. Inoltre, le noci sono usate anche per la preparazione di saporiti formaggi, o associate a fichi, mele, pere e nocciole nella preparazione della mostarda d'uva.
Infine, con le noci si preparano liquori aromatici e digestivi come il nocino.
Come pulire
Le noci si consumano dopo aver rotto il guscio ed eliminato la pellicina che ricopre il gheriglio.
Guida all’acquisto
Le noci che presentano ancora il picciolo con le foglie sono quelle raccolte più recentemente, e sono quindi da preferire. Se il guscio è macchiato di nero, vuol dire che non sono state trattate chimicamente, e sono ancora sporche del succo del mallo.
Le noci più pesanti sono le più fresche: infatti col tempo il gheriglio si secca e perde peso.
Infine, è necessario controllare che non siano presenti larve.
Metodo di conservazione
Le noci non sgusciate si possono conservare in luoghi bui, freschi e asciutti per 5 mesi; se invece sono prive di guscio si conservano in frigorifero anche per 2 mesi, se riposte in barattoli chiusi ermeticamente.
Curiosità
Dalle noci si ricava anche l'olio, un tempo estratto per l'illuminazione, ma consumato anche a livello alimentare in tempi di guerra, quando l'olio era introvabile o troppo costoso.
La noce è utilizzata anche in cosmesi, in particolare per la cura dei capelli: infatti dal mallo si estrae un olio ricco di juglone, che favorisce il rinnovo delle cellule della pelle. Per lo stesso motivo è usato anche come abbronzante: oltre a stimolare la melanina, gli acidi grassi insaturi e le vitamine presenti formano un filtro contro i raggi solari.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?