Asparagi

Ricette con Asparagi
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
Gli asparagi sono piante erbacce appartenenti alla famiglia delle Liliacee, di cui si consumano i turioni, i germogli commestibili che vanno raccolti quando sono ancora teneri.
I turioni nascono sottoterra bianchi e, una volta spuntati in superficie, a contatto con la luce possono diventare verdi. Gli asparagi crescono spontanei o sono coltivati in serra o in campo in diverse regioni dell'Italia.
Stagione
Primavera: mese migliore maggio.
Tipi/Varietà
Gli asparagi possono essere selvatici o coltivati: i primi hanno un fusto molto più sottile e un sapore più penetrante.
Tra le diverse varietà che crescono in modo spontaneo, solo alcune sono raccolte a scopo alimentare, mentre molte altre hanno uno scopo ornamentale.
Gli asparagi coltivati possono essere distinti in bianchi, come ad esempio quelli di Bassano del Grappa, caratterizzati dai turioni bianchi o rosacei, particolarmente morbidi; verdi, come i Mary Washington e i verdi di Altedo; violetti, come il violetto d'Olanda e quello di Alberga.
Uso in cucina
Gli asparagi in cucina trovano spazio sia al naturale, semplicemente bolliti e serviti come contorno, che in ricette più elaborate; ottimi in frittata, sono deliziosi per preparare risotti, zuppe o lasagne vegetariane. Come contorno o antipasto, possono essere cotti al vapore e serviti con olio e sale, limone o una delicata maionese.
Come pulire
Eliminate la parte legnosa del gambo e raschiate delicatamente la parte restante del fusto: lavate accuratamente sotto l'acqua corrente prestando attenzione a non rovinare i germogli. Prima di procedere alla cottura, legateli con uno spago da cucina.
Guida all'acquisto
Scegliete gli asparagi dal colore brillante e privo di ammaccature, col gambo poco legnoso e le punte compatte.
Metodo di conservazione
Gli asparagi si conservano in frigorifero avvolti in un panno umido per 3 o 4 giorni.
Curiosità
Gli asparagi sono alimenti molto preziosi, poiché ricchi di vitamine, sali minerali, fibre e acido folico.
Sono molto indicati in diete dimagranti sia perché poco calorici, sia perché altamente depurativi, e quindi adatti a combattere la cellulite.
Il particolare odore delle urine dopo aver consumato gli asparagi è dato dall'acido aspartico, contenuto negli asparagi.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?