Chiffon cake Bimby

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 torta
Tempo: 80 minuti
Note: Dosi per una teglia di 24 cm di diametro
La chiffon cake è un dolce di derivazione americana, tra i più tradizionali e anche semplici. Si tratta infatti di un classico ciambellone alto e soffice e spesso decorato con la glassa (lo avrete visto mille volte nei telefilm americani) caratterizzato dall'uso di molti albumi montati e di due tipi di lievito (è proprio per via di questi ingredienti che diventa così alto e soffice).
Di seguito vi proponiamo una deliziosa chiffon cake al cacao Bimby: preparare questo dolce con il Bimby vi faciliterà molto le cose e l'aggiunta del cacao nell'impasto renderà la vostra torta ancora più golosa e invitante!! Questo dolce può essere servito a colazione o gustato in qualsiasi momento della giornata, quando ci si vuole concedere un piccolo peccato di gola.
Allora vediamo come prepararlo: seguendo le nostre indicazioni specifiche per fare la chiffon cake col Bimby farete veramente in un lampo!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare la chiffon cake Bimby iniziate prendendo le uova e, dopo averle lavate velocemente, separando gli albumi dai tuorli. Mettete questi ultimi nel boccale, aggiungete lo zucchero e fate amalgamare a 37°C, a velocità 4, per 8 minuti. Poi aggiungete 200 ml di acqua e l'olio di semi: fate amalgamare per altri 40 secondi, sempre con le stesse impostazioni.

Infine mettete anche la farina, il cacao in polvere, il sale e il lievito e fate ripartire per altri 40 secondi. Dopodichè trasferite l'impasto in una ciotola ampia e lavate molto bene il boccale, perché dovrete montarvi a neve gli albumi.

A questo punto montate l'apposito gancio a farfalla e versate nel boccale perfettamente asciugato i bianchi d'uovo e il cremor tartaro. Impostate nuovamente 37°C a velocità 4 e fate montare per 4 minuti. Ora che gli albumi sono pronti andrete ad aggiungerli al composto nella ciotola con una spatola, un po' alla volta, incorporandoli con delicati movimenti che vanno dal basso verso l'alto.

Siamo arrivati quasi alla fine della ricetta della chiffon cake Bimby: manca solo la cottura.
Trasferite quindi l'impasto in uno stampo da chiffon cake (quello con il buco in mezzo) e mettete in forno preriscaldato a 160°C. Il tempo di cottura è di circa un'ora (comunque fate sempre la prova dello stecchino prima di sfornare).

Una volta che la torta sarà pronta, toglietela dal forno e capovolgetela subito, tenendola sospesa mettendo ad esempio un barattolo al centro o dei sostegni lungo il bordo. Lasciatela così finchè non si sarà raffreddata completamente.

A quel punto fate passare la lama di un coltello lungo i bordi, così da staccare la torta dallo stampo ed estrarla. Non vi resta che adagiare la vostra chiffon cake Bimby sul piatto da portata e servirla!
Accorgimenti
Per pulire molto bene il boccale prima di montarvi gli albumi, consigliamo di passarlo anche con un foglio di carta da cucina imbevuto di aceto, così da eliminare ogni traccia di grasso che comprometterebbe l'operazione.
Idee e varianti
La chiffon cake Bimby, alta e soffice com'è, tagliata a fette è perfetta per la colazione, da inzuppare nel caffelatte. Nasce infatti come dolce da accompagnarsi a un tè o un caffè, al mattino o per la merenda pomeridiana. Ma con qualche accorgimento e ritocco può diventare anche un dessert da fine pranzo o un dolce per le occasioni più importanti. Ad esempio potete tagliarla in due strati e farcirla con confettura di lamponi, decorandola in superficie con ciuffetti di panna e lamponi freschi. Oppure tagliarla a fette e servirne due per ogni piatto accompagnandole con del gelato alla vaniglia e un coulis di frutti rossi.
Se invece volete semplicemente rendere la torta più golosa, tagliatela a metà e farcitela con uno strato di Nutella, dopodiché ricopritela anche esternamente, se proprio volete esagerare! La chiffon cake alla Nutella Bimby è una torta golosissima perfetta da servire per una festa di compleanno, ad esempio.

Un'altra ottima idea per arricchire la vostra chiffon cake Bimby al cioccolato consiste nel ricoprirla con una glassa preparata con 400 g di zucchero a velo, 80 ml d'acqua e il succo di un limone. Vediamo come procedere per fare la glassa, sempre utilizzando il Bimby. Dovrete semplicemente lavare il limone, tagliarlo a metà e spremerne tutto il succo, che andrete a filtrare attraverso un colino a maglie strette per ottenere un succo puro. Versatelo nel boccale e aggiungete lo zucchero a velo e l'acqua (che dev'essere leggermente calda), quindi azionate il macchinario a velocità 5 per 30 secondi. Andate subito a distribuirla sulla torta facendovela colare sopra e lasciando che sgoccioli lungo i bordi. Se volete potete decorarla con scorzette di limone tagliate a filetti sottili.

Come avrete intuito, preparando la chiffon cake col Bimby potete facilmente realizzare molte varianti diverse! Un'ultima deliziosa variante che vi proponiamo è quella all'arancia, tanto semplice quanto raffinata. Dovrete sostituire l'acqua con eguale quantitativo di succo d'arancia non filtrato. Aggiungete anche la buccia di un'arancia grattugiata e se volete un sapore ancor più intenso, una fialetta di aroma all'arancia. Infine, ad essere proprio precisi è preferibile in questo caso usare dell'olio extravergine d'oliva. Il procedimento è esattamente uguale a quello della ricetta principale: potete mettere il cacao (che con l'arancia si sposa bene) oppure, se preferite, preparare un impasto bianco (in tal caso metterete 300 g di farina, anziché 250).
Una volta sfornata e raffreddata, potete decorare la torta con una spolverata di zucchero a velo e scorzette d'arancia candite, oppure farcirla con una crema pasticcera aromatizzata all'arancia.
Ed ecco pronta da servire la vostra profumatissima chiffon cake Bimby all'arancia!!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?