Insalata di polpo e patate

Ricetta Insalata di polpo e patate
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 70 minuti
Note: + il tempo di raffreddamento del polpo dopo la cottura

Le nostre idee per preparare insalate di polpo:

Introduzione
L’insalata di polpo con patate è un delizioso antipasto dal sapore mediterraneo, da gustare in estate accompagnata da un ottimo vino fresco.
Ma è polpo o polipo? Ci capita spesso di sentire questi due termini e usarli in maniera indifferente, eppure lquello corretto è il "polpo"!
Questo, chiamato anche piovra, è un cefalopode con tentacoli, protagonista di questa buonissima ricetta!
Scoprite i nostri consigli per preparare un polpo bollito molto tenero da assaporare in insalata insieme alle patate.
Preparazione
Per prima cosa con un coltello incidete gli occhi del polpo e fateli scivolare via; tagliate la sacca posizionata sotto gli occhi e rivoltatela per eliminare le interiora. Poi incidente il dente che si trova al centro dei tentacoli e rimuovetelo. Sciacquate bene il polpo sotto l'acqua, includendo le ventose e la sacca; infine, sbattetelo su un piano con un batticarne in modo da renderlo più tenero.

Pulite una cipolla e tagliatela a pezzi grossi; pulite anche 1 carota, 1 costa di sedano e 1 patata e tagliate tutto a pezzetti. In una casseruola piena d'acqua fredda, versate le verdure che avete preparato e il polpo intero; aggiustate di sale e portate a bollore. Fate cuocere il polpo con le verdure per almeno 50 minuti, fino a quando avrà raggiunto il tipico colore rosa/violaceo.

Quando sarà pronto, non scolatelo subito ma fatelo raffreddare nella sua acqua di cottura per lasciarlo intenerire.

Nel frattempo, versate le patate rimaste in una pentola a parte, riempitela d'acqua e mettetela sul fuoco; fate cuocere le patate per circa 30 minuti dal bollore, fino a quando saranno morbide. Scolatele, fatele raffreddare e sbucciatele, quindi tagliatele a dadini.

Adesso potete preparare la vostra insalata.
Tagliate la costa di sedano rimasta a rondelle e trasferitela in una ciotola capiente; scolate il polpo e tagliatelo a pezzetti, quindi aggiungetelo nella ciotola. Mescolate bene gli ingredienti e alla fine cospargete con il prezzemolo sminuzzato, un filo di olio e il succo di limone.

Servite il polpo con patate in tavola, come antipasto o come secondo di pesce.
Accorgimenti
Per far sì che la carne del polpo risulti molto tenera, assicuratevi di sbatterlo per bene. Oppure, fatelo sbattere bene nella vostra pescheria di fiducia.

Un’antica tradizione consiglia di mettere a bollire il polpo insieme alle verdure e uno o due tappi di sughero ben lavati per ammorbidire la carne... è una tradizione e una leggenda, ma a volte, a crederci... funziona!

Fate attenzione alla cottura del polpo: non fatelo cuocere troppo, altrimenti diventerà di consistenza gommosa. Un indizio sul giusto grado di cottura è il colore che man mano acquisirà il pesce: quando sarà cotto dovrà apparire di colore rosa/violaceo. Allo stesso modo, non scolatelo subito dopo la cottura ma lasciatelo raffreddare nella sua acqua per farlo intenerire.
Idee e varianti
Potete arricchire questa insalata di polpo con una salsina ottenuta emulsionando qualche cucchiaio d’olio con aglio tritato, sale, pepe e prezzemolo. Inoltre, potete aggiungere altre verdure alla vostra insalata per esaltarne il sapore, come pomodorini, zucchine e olive.
Insalata di polpo, patate e piselli in umido
Per questa ricetta vi serviranno 700 grammi di piccoli polpi o moscardini che dovrete lavare e pulire come descritto nella ricetta principale.

In una casseruola ampia, fate riscaldare un filo d’olio extravergine di oliva insieme alla cipolla tritata finemente. Quando questa sarà dorata, aggiungete i polpi e fateli rosolare per circa 5 minuti, quindi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e fate evaporare l’alcol. Aggiungete un mestolo di brodo e continuate la cottura per altri 30 minuti, aggiungendo altro brodo se viene assorbito.

Versate ora in padella 200 grammi di piselli, anche surgelati andranno bene, e 400 grammi di patate pelate e tagliate a pezzetti e fate cuocere per circa 30 minuti. Spegnete quando i moscardini e le patate saranno morbidi e il brodo sarà asciutto.

Trasferite tutto su un piatto da portata e servite, cospargendo con un po' di prezzemolo sminuzzato.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?