Tartine di pesce spada, arance e mandorle

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Introduzione
Una tartina molto chic dal gusto delicato. Un insolito abbinamento di ingredienti per ottenere un tocco di freschezza e di sapore esotico che vi farà iniziare il pasto in modo sorprendente.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate a quadrettini le fette di pesce spada affumicato. Tenetene da parte 4 cucchiai e tritate il resto con il mixer. Tagliate le mandorle a lamelle e tritate il basilico. Pelate l’arancia, tagliatene gli spicchi a vivo e poi tagliateli a cubetti.
Mettete in una ciotola le mandorle, il basilico, l’aceto e l’olio. Mescolate, salate e pepate. Aggiungetevi quindi il pescespada a cubetti e l’arancia a cubetti.
Fate tostare in forno le fette di pane integrale per qualche minuto a 200°C. Spalmate su ogni fetta di pane un leggero strato di burro a cui avrete mischiato il pescespada tritato e distribuitevi quindi sopra il composto di pesce spada, arance e mandorle dopo averlo scolato dal condimento.
Accorgimenti
Vi sarà più facile pelare a vivo l’arancia se utilizzerete un coltello molto affilato e seghettato.
Idee e varianti
Se al posto del pesce spada deciderete di impiegare del salmone affumicato, otterrete comunque un ottimo risultato.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?