Barchette di sfoglia con caponatina di melanzane, uvetta e pinoli

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 100 minuti
Se amate il gusto agrodolce non potrete restare indifferenti a queste barchette ripiene di melanzane, uvetta e pinoli! Piccoli, sfiziosi, scenografici antipasti… perfetti da preparare per una serata estiva!
Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C.
Srotolate la pasta sfoglia e ricavatene 8 dischi con un coppapasta, disponeteli nelle formine per tortine precedentemente imburrate, fateli aderire per bene, ritagliate i bordi in eccesso con un coltello. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e infornate per 30 minuti circa.
Lasciate riposare per qualche minuto.

Nel frattempo, lavate le melanzane e privatele delle estremità.
Tagliatele a cubetti e trasferiteli in uno scolapasta, cospargendoli con un pugno di sale grosso con un peso sopra, in modo che perdano l’acqua amarognola di vegetazione. Lasciateli così per almeno una mezz’ora per farli spurgare.
A questo punto, lavateli e strizzateli.

Versate in una padella un dito d’olio e quando sarà caldo aggiungete i cubetti di melanzane e fateli insaporire qualche minuto, mescolando di continuo. Trasferiteli su carta assorbente per farli asciugare.

Fate tostare i pinoli qualche minuto in un’altra padella e mettete l’uvetta in ammollo in acqua fredda per almeno un quarto d’ora.

Riprendete le melanzane e mettetele in padella con i pinoli, l’uvetta strizzata, un po’ di sale, lo zucchero e l’aceto e fate cuocere il tutto per 30-40 minuti, a fuoco basso e a recipiente coperto. Di tanto in tanto mescolate.

Dopo che si sarà raffreddato, inserite il ripieno dentro i gusci di pasta sfoglia e servite!
Accorgimenti
Passate i cubetti di melanzane nella farina per farli asciugare esternamente: in questo modo assorbiranno meno olio.

Trascorso il tempo indicato, assaggiate le melanzane per verificare la cottura. Se non sono sufficientemente tenere, proseguite per qualche altro minuto.
Idee e varianti
Se lo gradite, è possibile aggiungere un peperoncino alla farcitura.

Se volete accompagnarli con un vino, vi indichiamo un bianco secco o uno Champagne.

Potete sostituire i pinoli con dei gherigli di noce sminuzzati.
Potete farcire le barchette anche con le cipolle caramellate le olive taggiasche come vi spieghiamo di seguito.
Barchette con cipolle caramellate e olive taggiasche
Mondate 4 cipolle bianche, eliminando le estremità e lo strato esterno più duro, dopodiché tagliatele a fette grosse.

Fatele dorare in una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio.
Dopo 10 minuti, aggiungete 4 cucchiaini di zucchero di canna, 50 ml di aceto di mele, 50 ml di aceto balsamico, un pizzico di sale e 1 bicchiere d'acqua. Proseguite la cottura per 50 minuti, mantenendo il fuoco basso e mescolando spesso perché le cipolle rischierebbero di bruciarsi. Versate acqua ogni volta che il sughetto si restringe troppo.
A cottura quasi ultimata, cominciate a far restringere il sughetto, alzando la fiamma.

A questo punto, non vi resta che comporre l’antipasto: riempite le vostre barchette con un cucchiaio di cipolle caramellate e con le olive taggiasche.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?