Ciambelline sarde

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 20 biscotti
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Se volete stupire i vostri commensali con dei dolcetti sardi davvero sfiziosi, magari in occasione di una cena importante, siamo sicuri che queste ciambelline conquisteranno tutti! Anche la persona più distinta e impeccabile del mondo non potrà che sciogliersi assaggiando questi dolcetti golosi che racchiudono un cuore morbido di marmellata. Grazie alla loro semplicità, potete farcire le ciambelline sarde in modi diversi. Noi qui vi proponiamo la ricetta originale delle ciambelline sarde e in più due sfiziose varianti! Scoprite come preparare le ciambelline con marmellata.
Preparazione
Per iniziare, setacciate la farina in una ciotola con l'aiuto di un setaccio; dopodiché, su una spianatoia o un piano di lavoro disponete la farina setacciata in modo da formare una montagnetta o una fontana e praticate un foro al centro.

Prendete lo strutto e tagliatelo a dadini, quindi inseritelo al centro del foro e unite lo zucchero e la cannella in polvere. A parte, in una ciotola grattugiate la scorza di 1 limone, dopodiché aggiungete anche questa nel foro che avete realizzato al centro della farina; infine, unite anche il lievito e le uova. Adesso potete cospargere il piano di lavoro con un po' di farina e cominciare a impastare tutti gli ingredienti, fino a quando otterrete un composto morbido e omogeneo.

Quando l'impasto sarà pronto, stendetelo sul piano di lavoro con l'aiuto di un mattarello in modo da ricavare una sfoglia sottile. Prendete un bicchiere che abbia il bordo rotondo e liscio, quindi capovolgetelo e poggiatelo sulla sfoglia che avete ricavato: adesso potete ritagliare tanti dischi quanti riuscite con la pasta che avete a disposizione. In alternativa potete utilizzare un coppapasta di dimensioni medie.

Prendete metà dei dischi che avete realizzato e, con l'aiuto di un coppapasta più piccolo o il bordo di una tazzina, ritagliate un foro al centro di ogni disco. Adesso foderate una teglia piatta con un foglio di carta da forno e disponete sopra tutti i dischi che avete realizzato, sia quelli con il foro al centro che quelli interi.

Infornate i biscotti a 180°C per 15-16 minuti; dopodiché, quando saranno cotti, sfornateli e fateli raffreddare a temperatura ambiente.

Quando i biscotti saranno raffreddati, potete cominciare a riempirli con la farcitura. Spalmate uno strato di marmellata sui dischi interi e poggiateli su un piano, quindi prendete i dischi forati e adagiateli sopra quelli interi, effettuando una leggera pressione con le dita in modo che entrambi i biscotti aderiscano bene.

Infine, potete spolverizzare le vostre ciambelle sarde con lo zucchero a velo e servirle subito.
Accorgimenti
Non effettuate una pressione eccessiva con le dita, altrimenti i due biscotti potrebbero rompersi. Spalmate tanta marmellata quanta desiderate, in base ai vostri gusti personali.

Non lavorate eccessivamente l'impasto, in quanto potrebbe restare poi troppo elastico e gommoso.
Idee e varianti
Per dare forme diverse ai biscotti, potete anche utilizzare dei tagliapasta a forma di fiore, cuore o delle forme che più vi piacciono. In alternativa potete anche scegliere di non praticare il foro su metà delle forme che avete realizzato: in questo modo i biscotti risulteranno più compatti e altrettanto buoni!

Per l'impasto, potete sostituire lo strutto con la margarina o con il burro.

Scegliete la marmellata che più vi piace o sostituitela con la Nutella o con una crema alla vaniglia o allo zabaione.
Al posto dello zucchero a velo, inoltre, potete usare il cacao amaro per spolverizzare le ciambelline sarde e per rendere ancora più golosi questi biscotti potete aggiungere due cucchiai di cacao all'impasto!
Ciambelline sarde senza marmellata
Le ciambelline sarde sono così semplici e deliziose che si prestano a moltissime varianti! Potete infatti "giocare" con le farciture scegliendo quelle che più vi piacciono. Se non gradite la marmellata, vi consigliamo comunque di inserire una golosa farcitura. Noi qui vi proponiamo delle ciambelline sarde senza marmellata, con farcitura di crema di pistacchi e crema di nocciole da provare assolutamente!

Per realizzare le ciambelline sarde con crema alla nocciola, dovete preparare per prima cosa la farcitura: tritate in un mixer 100 grammi di nocciole già tostate, finché otterrete una pasta omogenea e oleosa; dopodiché aggiungete 2 cucchiai di cacao in polvere, 100 grammi di zucchero e 50 grammi di cioccolato fondente che avete fatto sciogliere a bagnomaria, quindi frullate il tutto fino ad otterrete una crema densa.

Per preparare la crema al pistacchio, invece, tostate in forno 150 grammi di pistacchi per circa 5 minuti a 200° C, sfornateli e lasciateli raffreddare. Dopo averli pelati, tritateli in un mixer fino ad otterrete un composto pastoso; dopodiché, unite 80 grammi di zucchero e continuate a frullare finché i pistacchi frullati diventeranno una crema oleosa. Adesso aggiungete 4 cucchiai di latte poco alla volta, in modo che la crema si ammorbidisca.

Quando entrambe le farciture saranno pronte, preparate i vostri biscotti seguendo la ricetta principale. Al momento di farcirli, spalmate la farcitura di nocciole su metà dei dischi interi e la farcitura di pistacchio sull'altra metà, quindi copriteli con i dischi forati e i vostri biscotti saranno pronti da gustare!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?