Tartellette alle albicocche con granella di pistacchio

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 pezzi
Tempo: 50 minuti
Note: + il tempo necessario alla preparazione della pasta frolla e della crema pasticcera
Introduzione
Le tartellette alle albicocche con granella di pistacchio sono dei dolcetti squisiti e semplici da preparare (soprattutto se utilizzate la pasta frolla già pronta). Pasta frolla, crema pasticcera, albicocche e un po' di confettura di albicocche sono i deliziosi ingredienti di questa ricetta. Ideali da preparare durante l'estate (l'albicocca è uno dei frutti più buoni e gustosi che ci regala la stagione estiva), queste tartellette sono ottime sia tiepide che fredde.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C.

Con il mattarello stendete la pasta frolla sul piano di lavoro leggermente cosparso di farina, fino ad ottenere uno strato dallo spessore uniforme.

Imburrate e infarinate 4 apposite formine per crostatine e capovolgetele scuotendole un po' per eliminare l'eccesso di farina. Rivestitele quindi con la pasta frolla, foderando bene sia il fondo che i bordi.

Dopo aver punzecchiato i fondi delle tartellette con i rebbi di una forchetta, adagiatevi della carta da forno sulla quale andrete a spargere un po' di fagioli secchi. Cuocete quindi le crostatine per 15-20 minuti circa, a 180°C. Una volta sfornate, privatele della carta da forno e dei fagioli e lasciatele raffreddare un po'.

Nel frattempo, mettete a scaldare la confettura di albicocche in un pentolino, in modo da scioglierla e farla diventare più fluida e, se necessario, aggiungete anche un pochino d'acqua. Spalmate quindi un leggero velo di marmellata sulla base di ogni tartelletta e sopra mettetevi la crema pasticcera. Lavate e asciugate le albicocche e tagliatele a spicchi piuttosto sottili: decorate quindi le tartellette con gli spicchi di albicocca, disponendoli in modo esteticamente gradevole. Infornatele nuovamente, per 5-6 minuti.

Una volta sfornate, decoratele con un'abbondante spolverata di granella di pistacchi e aspettate che si raffreddino un po' prima di gustarle.
Accorgimenti
Le albicocche devono essere di buona qualità, profumate e mature al punto giusto.

La seconda cottura in forno serve più che altro per rassodare il ripieno e farlo stare più “fermo” e compatto sulla tartelletta. 5-6 minuti sono quindi sufficienti: in ogni caso state attenti a non superare i 10 minuti perché altrimenti le albicocche perderebbero la loro freschezza e il loro profumo. Se preferite, le albicocche potete anche non cuocerle e disporle sulle tartellette solo alla fine, insieme alla granella di pistacchio.
Idee e varianti
Se non amate i pistacchi, sostituiteli con della granella di mandorle o di nocciole. Inoltre, potete variare anche la frutta, se non vi piacciono le albicocche: per queste tartellette si può utilizzare praticamente qualsiasi tipo di frutta.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?