Broccoli gratinati

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 45 minuti
Introduzione
I vegetariani e gli appassionati di verdure avranno già provato sicuramente più volte questo piatto: i broccoli gratinati! Oltre a essere gustosi e molto invitanti, racchiudono in sé le tante proprietà benefiche di questi vegetali, unite alle proteine del formaggio: per un contorno decisamente sano ed equilibrato, ma non privo di gusto. La nostra ricetta dei broccoli gratinati prevede infatti di condirli e gratinarli in forno con una deliziosa salsa al formaggio: una sorta di besciamella al Parmigiano da cuocere direttamente nel forno che renderà i vostri broccoli gratinati ancora più sfiziosi, appetitosi e saporiti. Vediamo come prepararli!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare i broccoli gratinati, incominciate pulendo la verdura: staccate le cimette dai gambi, eliminando eventuali foglie. Per quanto riguarda i gambi, mondateli raschiando via la parte dalla consistenza dura: tagliateli quindi a piccoli pezzetti. Ora controllate le infiorescenze del broccolo che avete appena staccato dai gambi: qualora fossero troppo grandi, dividetele così da renderle più piccole.

Sciacquate le cimette e anche i pezzetti di gambo e mettete tutto dentro il cestello per la cottura al vapore: fate quindi cuocere i vostri broccoli per circa 10-15 minuti o finché non saranno diventati abbastanza teneri (devono ammorbidirsi, ma non diventare molli, per cui non cuoceteli troppo).

Una volta pronti, disponeteli dentro una pirofila leggermente imburrata. Salateli ed eventualmente pepateli a piacere, dopodiché bagnateli con un filo d'olio extravergine d'oliva.

Intanto preparate la salsa al Parmigiano. Rompete l'uovo in una terrina: sbattetelo con una forchetta, unendo anche il latte. A questo punto unite il Parmigiano grattugiato, una noce di burro, la farina e un pizzico di sale: mescolate, in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti, dopodiché versate il composto ottenuto sopra i broccoli, coprendoli bene tutti. Tagliate l'Emmenthal a dadini e cospargetelo sulla superficie, sopra la salsa.

Ora che i broccoli sono pronti, è arrivato il momento di metterli in forno per gratinarli: pertanto infornate la pirofila nel forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti, in modo che la salsa possa cuocersi bene. Quando sulla superficie della verdura si sarà formata una crosticina leggermente dorata spegnete il forno.

Una volta sfornati, servite subito i vostri broccoli gratinati al forno!
Accorgimenti
Nella nostra ricetta abbiamo indicato di cuocere i broccoli al vapore (prima di gratinarli) perché si tratta del metodo di cottura più salutare: quello che consente di mantenere intatti tutti i nutrienti della verdura. Lessando i broccoli in acqua, invece, inevitabilmente una parte delle preziose sostanze in essi contenute andrà persa.
Se non avete l'apposita pentola per la cottura al vapore, tuttavia, dovrete necessariamente lessare i vostri broccoli: prima portate a bollore abbondante acqua in una capiente pentola, dopodiché salatela (non eccessivamente) e tuffatevi i broccoli, facendoli cuocere per il tempo necessario ad ammorbidirli (più o meno 10-15 minuti). Una volta pronti, scolateli bene.

Dopo aver cotto i broccoli (al vapore o lessandoli) potete aggiungere un altro passaggio: metteteli a raffreddare dentro una terrina con qualche cubetto di ghiaccio. Non è un passaggio obbligatorio, ma è utile perché fa in modo che i broccoli restino di un bel colore verde brillante e acceso (inevitabilmente la cottura "spegne" un po' la brillantezza del colore).
Idee e varianti
Qualora foste intolleranti al glutine, nel preparare la salsa al Parmigiano potete sostituire la farina con la fecola di patate, nella stessa quantità. Nel caso invece in cui aveste il colesterolo alto, sostituite il burro con la margarina ed eliminate l'uovo.

Se non vi piace l'Emmenthal utilizzate senza problemi un altro formaggio di vostro gradimento che sciogliendosi assicuri l'effetto filante (provola, fontina, scamorza, caciocavallo o anche una semplice mozzarella).

Per rendere più croccante la gratinatura, potete anche aggiungere uno strato leggero di pangrattato: spargetelo sopra la salsa al Parmigiano, per poi completare con i dadini di Emmenthal.

Al posto della besciamella al Parmigiano, se preferite potete preparare una besciamella classica (qui trovate la ricetta). Il broccolo gratinato al forno con la besciamella è un contorno delicato e di sicuro successo!

Ma di possibili modifiche/aggiunte da apportare alla nostra ricetta ce ne sono proprio tante, oltre a quelle che abbiamo appena elencato. Infatti i broccoli si possono gratinare in vari modi: le ricette dei broccoli gratinati sono parecchie e possono venire incontro a tutte le esigenze e a tutti i gusti. Partendo ad esempio dalle preparazioni light: se volete togliere calorie al piatto sarà meglio fare i vostri broccoli gratinati al forno senza besciamella! Prepararli è facile e anche veloce: una volta che avrete cotto i broccoli al vapore e li avrete disposti dentro la pirofila, copriteli semplicemente con un po' di Parmigiano grattugiato (oppure con della mozzarella light tagliata a dadini) e quindi con del pangrattato.
Al contrario, se volete preparare dei broccoli gratinati più ricchi di sapore e anche di calorie, potete optare per altre varianti sfiziose, come quelle che consigliano l'aggiunta di qualche filetto di acciuga (un ingrediente che si sposa bene con i broccoli) o quelle che abbinano ai broccoli dei cubetti di pancetta (o di prosciutto) o della salsiccia sbriciolata. Divertitevi sperimentando e "pasticciando" i vostri broccoli gratinati come preferite!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?