Cavolfiore fritto

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Volete un’idea per rendere molto sfizioso il cavolfiore? Ecco per voi la ricetta adatta alle vostre esigenze, perfetta come contorno di verdura o come simpatico antipasto. I bambini la ameranno!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate bene il cavolfiore. Dividetelo in cimette, che farete poi sbollentare per pochi minuti in acqua bollente salata. Quando si saranno intenerite, scolate le cimette e asciugatele bene tenendole da parte.

Rompete le uova in una ciotola, unite il latte e il formaggio grattugiato, aggiustate di sale e pepe e mescolate.
Scaldate l’olio e nel frattempo passate le cimette prima nella farina e poi nel composto di uova.

Quando l’olio sarà ben caldo, friggete il cavolfiore fino a renderlo croccante e dorato. Scolate infine le vostre cimette fritte su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servite subito.
Accorgimenti
Le cimette devono essere piuttosto piccole in maniera tale da rendere più facile la cottura. La frittura deve avvenire ad immersione: in questo modo risulterà uniforme e non impregnata di olio.
Idee e varianti
Potete accompagnare questo cavolfiore con un’insalata di verdure fresche come carote, sedano o rucola. Inoltre potete abbinare al piatto salse come maionese, ketchup o senape.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?