Cavolfiore impanato

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Introduzione
Il cavolfiore impanato è un contorno appetitoso adatto a piatti di carne. Può essere servito anche come antipasto.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Pulite il cavolfiore e dividete le cime. Lessate in acqua salata, scolate al dente e asciugate su un panno.
A parte sbattete l’uovo con sale e pepe.
Passate le cime di cavolfiore prima nell’uovo, poi nel pangrattato.
Friggete in abbondante olio bollente, fate asciugare dall’unto in eccesso su carta da pane o da cucina e servite ben caldo.
Accorgimenti
Nella preparazione delle fritture, è consigliato l’olio extravergine d’oliva che regge bene le alte temperature.
Idee e varianti
Potete servire il cavolfiore impanato insieme ad un misto di fritti vegetali, come carciofi in pastella, cotolette di melanzane zucchine trifolate.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?