Mousse di frutta

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Note: +2 ore di riposo in frigo
Introduzione
La mousse di frutta è un dessert al cucchiaio davvero irresistibile e che si prepara in pochi minuti. Preparata con banane, fragole e kiwi questa mousse di frutta, ricetta ideale per quando si ha voglia di un dolce leggero e saporito, è arricchita anche dalla nota spumosa e saporita della panna montata che aggiungerà una nota di sapore in più, rendendo la mousse cremosa e vellutata. Per prepararla useremo anche una piccola quantità di colla di pesce che aiuterà il composto ad addensarsi, raggiungendo la consistenza perfetta per questo dolce al cucchiaio a cui sarà davvero difficile resistere. Particolarmente amato anche dai bambini, questo dolce è pratico e personalizzabile a seconda dei propri gusti o della frutta che avrete in casa, vi basterà solo bilanciare le consistenze dei frutti per ottenere una purea ben cremosa. Dunque non perdiamo altro tempo e allacciamo i grembiuli, oggi vediamo insieme questa deliziosa ricetta della mousse di frutta fatta in casa!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Procedimento
Per preparare la mousse di frutta per prima cosa mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di colla di pesce, facendo attenzione che non si creino bolle tra i vari foglietti e che tutta la gelatina sia ben immersa. Nel frattempo sbucciate le banane e tagliatele a rondelle, sbucciate i kiwi e tagliateli a pezzetti e eliminate il piccolo dalle fragole e risciacquatele sotto un getto di acqua fredda, poi tagliate anche queste a pezzetti. Trasferite la frutta all'interno del boccale di un frullatore e unite lo zucchero a velo, poi chiudete con il coperchio e azionate la macchina a brevi intervalli, fino ad ottenere una purea liscia e omogenea. Tenetela da parte.

A questo punto fate riscaldare a fuoco dolce il latte in un pentolino, strizzate bene la colla di pesce e fatela sciogliere nel latte caldo, mescolando delicatamente fino a quando non vedrete più pezzetti. Unite il latte con la colla di pesce alla pure di frutta preparata in precedenza e mescolate con delicatezza in modo da distribuire il composto in maniera uniforme. Montate la panna insieme a un cucchiaio di zucchero a velo, ma in modo che non sia troppo ferma (lasciandola più morbida), poi unitela alla purea di frutta con una spatola e praticando dei movimenti dall'alto verso il basso per non smontarla e incorporare maggiore aria all'interno del composto (questo servirà a rendere la mousse più soffice e areata). Una volta che la mousse risulterà liscia e uniforme, distribuitela nei bicchieri o nelle coppette e trasferitela in frigo a rassodare per almeno 2 ore.

Una volta che sarà ben soda, decorate a piacere i vostri bicchieri con la mousse di frutta e servite in tavola!
Accorgimenti
Vi consigliamo di tagliare la frutta a pezzetti piccoli in modo che il frullatore non si affatichi quando andrete a frullarla tutta insieme. Soprattutto la banana, essendo ricca di polpa e poco succosa, potrebbe rendere difficile ottenere un composto liscio e ben frullato. Nel caso doveste rendervi conto di faticare a frullare il composto, potrete aggiungere 1 cucchiaio di latte (sottraendolo dal totale) per renderlo più fluido.

Qualora dovesse avanzare, la mousse di frutta si conserva in frigo, ben coperta con pellicola alimentare, per massimo 2 giorni.
Idee e varianti
Noi abbiamo realizzato questa mousse di frutta con banane, fragole e kiwi ma a piacere potrete variare i frutti in modo da creare gusti sempre nuovi. Ad esempio potrete preparare una mousse con pesche, frutto della passione e albicocche, un'altra con mirtilli, cocco rapè e lamponi (in questo caso vi consigliamo comunque di aggiungere mezza banana per rendere il composto più corposo) o ancora realizzarne una dal sapore tipicamente estivo con melone e anguria.

La decorazione della mousse di frutta può essere fatta come preferite e come vi suggerisce la fantasia. Ad esempio potrete conservare alcune rondelle di fragole, banane e kiwi e sistemarle sopra la mousse, magari aggiungendo qualche scaglia di cioccolato fondente che si sposa bene con il sapore della frutta. Oppure potrete montare della panna a neve ferma, trasferirla all'interno di una sac à poche con bocchetta stellata e creare dei deliziosi ciuffetti bianchi su tutta la superficie della mousse.

Se invece volete preparare una mousse di frutta senza zucchero potrete sostituire la panna con la stessa quantità di yogurt greco non zuccherato, che servirà a rendere il composto più denso e saporito, donando alla mousse una consistenza vellutata e cremosa.

Sappiate che è possibile preparare anche una mousse di frutta senza gelatina. Per la ricetta della mousse di frutta potrete utilizzare un sostituto della colla di pesce come ad esempio l'agar agar oppure utilizzare alcuni stratagemmi che addensino la vostra mousse. Ad esempio potrete aggiungere una banana ai frutti di bosco che andrete a frullare, potrete surgelare la frutta e frullarla in modo che si crei una consistenza cremosa simile a quella del gelato o ancora potrete utilizzare un albume montato a neve per rendere il composto più denso e areato.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?