Croissant al burro

Croissant al burro
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 4
Dosi: per 8 pezzi
Tempo: 85 minuti
Note: + il tempo per raffreddare e lievitare l’impasto
4.8 8
Introduzione
La preparazione prevede di organizzarsi già il giorno prima rispetto a quando si prevede di consumare questi fragranti e profumatissimi cornetti. Da servire al naturale, con un ripieno di marmellata o con una crema alla vaniglia o al cioccolato, i croissant sono l’ideale per una colazione ricca di energia e gusto.
Preparazione
Per prima cosa mescolate 150 g di burro freddo, tagliato a tocchetti, con 2 cucchiai di farina. Formate una pallina e mettetela in frigorifero.

Sciogliete il lievito in una tazza riempita a metà di acqua tiepida, versatela sulla farina disposta a fontana su un piano di lavoro e incominciate a impastare. Aggiungete 2 uova, lo zucchero e il burro restante, oltre a un pizzico di sale. Lavorate l’impasto fino a che non avrà una consistenza liscia ed elastica. Compattatelo e mettetelo dentro della pellicola da cucina. Chiudetela e conservate in frigorifero per una notte.

Il giorno dopo riprendete l’impasto, adagiatelo su una spianatoia infarinata e stendetelo con il mattarello. Poggiate al centro il panetto di burro e farina che avevate fatto raffreddare e chiudete i lembi della pasta. Lavorate insieme i due composti e stendete di nuovo con il mattarello. Piegate l’impasto, copritelo con la pellicola e lasciate riposare in frigo per un quarto d’ora.

Tirate fuori l’impasto, stendetelo nuovamente, richiudetelo e lasciatelo raffreddare in frigorifero per altri 15 minuti. Ripetete l’operazione una terza volta.

Adesso potete stendere l’impasto e tagliarlo a triangoli con l’aiuto di una rotella da cucina. Arrotolate ogni triangolo per dare la tipica forma del croissant e lasciateli lievitare in un luogo asciutto, a temperatura ambiente, per almeno due ore.

Sbattete il tuorlo dell’uovo restante e spennellatelo sulla superficie di tutti i cornetti in modo che, una volta cotti, diventino ben dorati. Poggiateli su una teglia coperta di carta da forno e fateli cuocere per 20 minuti circa a 180°C.
Accorgimenti
Il tempo di cottura esatto dei croissant dipende dal tipo di forno. In ogni caso accendetelo per tempo e seguite regolarmente i vostri cornetti.
Idee e varianti
Potete preferire la farina integrale a quella bianca e sostituire al burro la margarina vegetale. Per farcire i vostri croissant usate, una volta che saranno cotti e raffreddati, una siringa da pasticcere, facendo un piccolo foro nella parte inferiore del dolce, in modo che non si veda.
Inviato da Gustissimo.it il 13/09/2018 alle 10:48
Ciao Giada :-)
Grazie per il tuo commento e i tuoi suggerimenti. Anche noi negli ingredienti abbiamo scelto il lievito di birra perché il lievito per torte non ci è sembrato appropriato per questa ricetta. Ti ringraziamo per i tuoi consigli che siamo sicuri possono essere utili anche ai nostri lettori.
Continua a seguirci :-)
Inviato da giada il 12/09/2018 alle 15:22
Buongiorno... Ho letto la ricetta io faccio sempre i cornetti sfogliati essendo cresciuta con un pasticcere in famiglia.. anche se uso un altro impasto volevo dare un mio modesto parere... Per le paste lievitate non si può usare il lievito per torte perché è un lievito istantaneo ci vuole il lievito di birra che può essere fresco o anche secco in bustina..Una pasta brioches ha bisogno di una buona lievitazione.. Per quanto riguarda il congelamento io li congelo subito dopo aver dato la forma.. Quando mi servono li metto nel frigo la sera prima e poi li cucino al momento... Comunque complimenti ho visto tante ricette che proverò sicuramente.
Inviato da Gustissimo.it il 12/03/2018 alle 10:28
Ciao Roberta! :-)
Ti servono 200gr di burro ;-) 150gr per fare il panetto con la farina, che poi metti in frigo e lo riutilizzi il giorno dopo. I restanti 50gr di burro li usi nel secondo passaggio per il composto con uova, zucchero, lievito e sale ;-)
Facci sapere come ti vengono :-D
Inviato da roberta il 09/03/2018 alle 10:54
ho letto la ricetta ma alla fine quando burro serve visto che 150gvanno messi nel primo impasto?poi dice mettere il panetto di burro....grazie
Inviato da Gustissimo.it il 23/05/2016 alle 16:20
Ciao Ilaria! Hai fatto bene ad aver provato con il liveito a secco e, se non hai sbagliato le dosi, non dovresti aver buttato via niente :-) Tieni in considerazione, anche per il futuro, che 3 g di lievito fresco equivalgono ad 1 g di lievito secco. Per quanto riguarda il lievito per dolci, anche qui la risposta è si. Se proprio non hai lievito di birra, in alternativa puoi utilizzarlo! A presto!!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?