Strudel di mele

Ricetta Strudel di mele
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 90 minuti
4.3 4
Introduzione
Lo strudel di mele, dolce tipico del nostro stupendo nord-est italiano, è qui presentato nella sua ricetta semplice e originale, di origine altoatesina e può essere gustato a colazione o come deliziosa e ricca merenda pomeridiana. Forse non tutti sanno che l'origine dello strudel è molto antica: risale infatti al mondo antico ed era molto diffuso in Grecia per poi passare in Ungheria, Austria e arrivare infine in Italia! Per un risultato migliore vi consigliamo di preparare voi stessi la pasta per lo strudel; in alternativa potete però utilizzare anche un rotolo di pasta sfoglia già pronta. Seguite i nostri consigli e scoprite come preparare un vero strudel di mele.
Preparazione
Per cominciare, preparate la pasta dello strudel di mele.
In una ciotola setacciate la farina con l'aiuto di un setaccio, quindi aggiungete 1 cucchiaio di zucchero, tenendo da parte il resto, e le uova. Cominciate a impastare con pazienza, aggiungendo 5-6 cucchiai di acqua tiepida per ottenere un composto morbido e elastico. Formate con le mani una palla e ricopritela con della pellicola, quindi lasciatela riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Nel frattempo, preparate il ripieno dello strudel.
Prendete l'uva sultanina, mettetela in una ciotola capiente e copritela con il Brandy, quindi lasciate in ammollo per circa 10-15 minuti fino a che si sarà ammorbidita.

Nel frattempo, prendete le mele, lavatele e sbucciatele; dopodiché tagliatele a piccoli cubetti e teneteli da parte bagnandoli con del succo di limone per non farli annerire. Prendete poi un limone e grattugiatene la buccia in una ciotola.

Adesso prendete una padella capiente e fate sciogliere 40 grammi di burro tenendo da parte il resto; dopodiché aggiungete il pangrattato e fatelo rosolare per qualche minuto fino a quando sarà ben tostato. A questo punto aggiungete la scorza grattugiata del limone, la cannella in polvere e i pinoli.

Scolate l'uva sultanina e strizzatela bene per eliminare residui di liquido e aggiungetela al composto della farcitura in padella; dopodiché aggiungete anche le mele tagliate a pezzetti e lo zucchero rimasto. Mescolate il tutto e lasciate cuocere per circa 5 minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo per la farcitura.

Adesso prendete la pasta per lo strudel che avete preparato e stendetela con l'aiuto di un mattarello fino a ricavarne una sfoglia dello spessore di circa 0,5 centimetri. Adagiate la sfoglia su una teglia piatta, foderata con della carta forno, quindi con un pennello da cucina spennellate sulla sfoglia un po' di burro rimasto (ma non tutto, attenzione!) che avrete fatto sciogliere a bagnomaria. Versate il ripieno, distribuendolo accuratamente su tutta la superficie.

Arrotolate lo strudel su se stesso e chiudetelo bene con molta attenzione avendo cura che il ripieno non fuoriesca. Spennellate la superficie esteriore con il burro fuso rimasto, quindi cuocete in forno già caldo a 180°C per 45 minuti circa.

Quando lo strudel sarà pronto, sfornatelo e lasciatelo raffreddare per qualche minuto a temperatura ambiente, quindi servitelo tiepido su un piatto da portata.
Accorgimenti
Per gustare al meglio lo strudel di mele si consiglia di servire tiepido su un ampio piatto da portata per dolci.

La pasta per lo strudel ha bisogno di essere lavorata bene in modo che il composto risulti elastico. Se mentre impastate vi accorgete che il composto è troppo duro, aggiungete acqua a poco a poco per ammorbidirlo e continuate a impastare per ottenere un composto compatto.
Idee e varianti
Questa ricetta può essere abbinata a un delicato Traminer aromatico del Sudtirol o a passito.

Potete anche servire il vostro strudel di mele accompagnandolo con della crema inglese o con una crema pasticciera alla vaniglia.

La ricetta originale dello strudel prevede di utilizzare una pasta specifica da strudel, ma in alternativa questo dolce può essere preparato con diversi tipi di pasta: frolla, brisé, sfoglia.
Strudel di mele con pasta sfoglia pronta
Potete preparare lo strudel di mele con pasta sfoglia pronta, utilizzando 1 rotolo di pasta sfoglia che trovate al supermercato.

Per preparare questa variante, stendete la sfoglia su una teglia foderata con della carta forno e farcitela con il ripieno che preparerete seguendo la ricetta principale: mettete in ammollo l'uvetta sultanina; pulite le mele e tagliatele a pezzetti. In una padella mettete a sciogliere il burro e rosolate il pangrattato, quindi aggiungete la scorza grattugiata del limone, l'uvetta scolata, le mele, la cannella in polvere, i pinoli e lo zucchero.

Fate cuocere per circa 5 minuti, quindi versate il ripieno sulla sfoglia, livellandolo bene. Avvolgete lo strudel facendo sempre attenzione a non far fuoriuscire il ripieno e richiudetelo bene. Infornate a 180° C per circa 35-40 minuti.

Quando sarà pronto, sfornatelo e lasciatelo intiepidire, quindi servitelo su un piatto da portata.
Commenti
4 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 29/01/2018 alle 12:19
Ciao Antonella :-)
Le uova ti servono per preparare la pasta dello strudel, invece il burro lo usi 40 gr con il pangrattato e il resto per spennellare lo strudel (sia internamente che esternamente) ;-) Facci sapere come ti viene :-D
Inviato da Antonella il 28/01/2018 alle 19:34
Che fine fanno le uova e il burro,?
Non le vedo nell'impasto
Inviato da Gustissimo.it il 20/06/2014 alle 09:25
Ciao Ilaria, le proporzioni degli ingredienti sono corrette. Se la pasta si attacca alle mani, cospargile di farina prima di lavorare l'impasto ma non aggiungerne altra al composto.
Inviato da ilaria il 18/06/2014 alle 22:33
la pasta non si stacca dalle mani, ho aggiunto farina ed è diventato un pane duro!!!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?