Pasta con piccioni

Difficoltà:
difficoltà 4
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Primo piatto di origine marchigiana, ma molto cucinato anche in Toscana e Umbria, è una delizia per gli amanti della cacciagione.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Pulite e tagliate in 4 parti i due piccioni, metteteli dunque a rosolare con un po’ di burro, sale, pepe e le erbe aromatiche; aggiungete infine i funghetti precedentemente lavati e tagliati, le cipolline ed un po’ d’acqua per ammorbidire il preparato durante la cottura. Amalgamate poi il sugo ottenuto con i due tuorli d’uovo e la panna liquida che avete a disposizione. Tagliate infine in piccoli pezzi i piccioni cotti e mescolateli di nuovo con il sugo appena fatto. Ora mettete la pasta in acqua leggermente salata, scolatela e condite con il sugo di piccioni. Servite la pasta con piccioni ben calda.
Accorgimenti
Se usate funghi secchi, ricordate di tenerli a bagno in acqua tiepida per almeno un'ora, in modo che si ammorbidiscano.
Idee e varianti
Non è necessario aggiungere le 2 uova; amalgamando solo con la panna, il piatto sarà più leggero. Il sugo con piccioni può inoltre essere abbinato anche alle tagliatelle.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?