Pasta con burrata

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Il piatto che vi proponiamo oggi è un primo che rappresenta un po' il tripudio delle eccellenze della cucina mediterranea: la pasta con burrata. Pochi ingredienti ma di qualità: la nostra amata pasta, i pomodorini datterini nella loro versione più ricercata, quella gialla, bellissimi anche da vedere, e poi la fantastica burrata! Per quei pochi che non lo sapessero la burrata è un formaggio fresco a pasta filata, prodotto in Puglia, composto da un involucro di mozzarella che racchiude un cuore fondente di stracciatella, ovvero pasta filata sfilacciata a mano e arricchita con panna...solo a parlarne fa venire l'acquolina.
E allora non perdiamo tempo: vediamo subito come preparare una deliziosa pasta alla burrata!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per fare la pasta con burrata, iniziate sbucciando l'aglio, schiacciatelo e mettetelo in una padella con un filo d'olio. Lasciatelo soffriggere a fuoco vivace e nel frattempo prendete i pomodorini, lavateli bene e tagliateli in due (o in più spicchi se sono un po' più grossi). Quindi metteteli in padella e fateli saltare, facendo proseguire la cottura per una decina di minuti e regolando di sale.

Intanto potete mettere sul fuoco l'acqua per la pasta e, quando sarà giunta a bollore, salatela e calate la pasta. Ora prendete la burrata e dividetela in pezzettoni che metterete nel contenitore del mixer, aggiungete un filo d'olio, un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta, un pizzico di sale e, se lo gradite, una macinata di pepe. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema dalla consistenza piuttosto fluida.

Controllate i pomodorini: potete schiacciarli, eventualmente eliminare le bucce e ottenere così un vero e proprio sugo, oppure tenerli a pezzetti, per un condimento un po' più corposo.

Ultimata la cottura, scolate la pasta leggermente al dente e mettetela in padella con i pomodorini (ricordate di togliere lo spicchio d'aglio!), un po' d'olio e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Fate “mantecare” per un paio di minuti, quindi procedete ad impiattare: in questo caso, per la particolarità della ricetta che prevede elementi caldi e freddi, è consigliato farlo direttamente nei singoli piatti ed essere veloci, per evitare che la pasta con burrata si “incolli”.
Quindi versate un cucchiaio di crema di burrata sul fondo di ogni piatto, aggiungete una porzione di pasta con i pomodori, e terminate con un altro cucchiaio di crema.

Come tocco finale spezzettate in cima qualche foglia di basilico fresco: ed ecco pronta da portare in tavola la vostra pasta con crema di burrata!
Accorgimenti
Se non avete in casa esattamente tutti gli ingredienti precisi che la nostra ricetta della pasta con burrata richiede, avete comunque un buon margine per adattarla. Innanzitutto - come già visto - potete usare qualsiasi formato di pasta, sia lunga che corta, meglio se trafilata al bronzo; se non trovate i datterini gialli potete sostituirli con quelli rossi, o anche con i ciliegini e i San Marzano, andranno benissimo lo stesso. La burrata invece potete provare a sostituirla con una buona mozzarella di bufala, ma il risultato sarà per forza diverso.

Nel caso andiate un po' di fretta potete evitare di fare il sugo di pomodori, preparando una semplicissima pasta e burrata in bianco: quindi solo con la burrata, in crema e/o a pezzetti, magari arricchita con scaglie di Pecorino e granella di pistacchi.
Idee e varianti
La pasta con burrata è un piatto che si può preparare in tante versioni diverse, modificando un po' gli ingredienti del condimento.
Una variante fantastica soprattutto in estate è la pasta con burrata e pesto, fresca e profumata. In questo caso suggeriamo di preparala con spaghetti o pasta lunga, e poi (oltre alla burrata) vi serviranno: basilico biologico e freschissimo a volontà, Parmigiano Reggiano grattugiato quanto basta, una manciata abbondante di pinoli e ovviamente aglio, olio, sale e pepe.
Dal momento che sia la crema di burrata che il pesto di basilico sono due preparazioni fredde potete anche prepararle insieme, cioè mescolando i due composti. Oppure, se preferite una presentazione più d'impatto, con i colori a contrasto, potete tenerli separati. In ogni caso, dopo averlo ben lavato in acqua fredda e asciugato, triterete il basilico in un mixer con olio un pizzico di sale, mezzo spicchio d'aglio pulito e privato dell'anima verde, un po' di Parmigiano grattugiato e olio d'oliva. Altrettanto farete con la burrata spezzettata (tenetene da parte circa ¼), sale, pepe, un filo d'olio e un altro poco di Parmigiano. In un padellino a parte farete poi tostare i pinoli.
Quando gli spaghetti saranno pronti li condirete con la crema di burrata, aggiungendo un po' d'acqua di cottura della pasta e di olio: a questo punto li distribuirete nei piatti, creando un bel nido che napperete con un cucchiaio di pesto. In ultimo terminate con qualche fiocchetto della restante burrata e con i pinoli tostati: ed ecco pronta da servire la vostra deliziosa pasta con burrata!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?