Linguine cozze e vongole

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Le linguine cozze e vongole sono un primo piatto di mare davvero saporito e profumato, ideale per una cena in famiglia, ma anche come primo piatto da servire quando avrete ospiti a cena, per stupirli con una ricetta elegante e gustosa, ma preparata con il minimo sforzo. Le linguine cozze e vongole, ricetta saporita che conquisterà i palati di tutti (compresi i bambini), si caratterizzano per un fondo denso e cremoso preparato con la polpa di pomodoro e arricchita dal sapore di mare del brodetto, ricavato dalla cottura delle cozze e vongole. Inoltre parte della cottura della pasta sarà direttamente nella padella del condimento e questo renderà il sughetto ancora più denso e corposo grazie agli amidi che la pasta rilascerà. Dunque delle linguine cozze e vongole cremose e davvero irresistibili che vi faranno ottenere i complimenti di tutti. La richiesta del bis è assicurata!
E ora non perdiamoci in altre chiacchiere e allacciamo i grembiuli: oggi vediamo insieme come cucinare le linguine cozze e vongole!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Procedimento
Per preparare le linguine cozze e vongole per prima cosa mettete le vongole in ammollo in una ciotola con acqua fredda a cui avrete aggiunto una manciata abbondante di sale e lasciatele spurgare per almeno 2-3 ore, cambiando l'acqua un paio di volte e aggiungendo altro sale, fino a quando l'acqua non risulterà limpida. Nel frattempo pulite anche le cozze, spazzolandone bene il guscio e rimuovendo il bisso laterale tirandolo verso il basso. Risciacquate le cozze e trasferitele in una ciotola in frigo in attesa di cuocerle. In una padella antiaderente rosolate uno spicchio di aglio insieme a un generoso filo di olio extra vergine di oliva, quando l'aglio sarà ben dorato aggiungete le vongole scolate e risciacquate insieme a qualche rametto di prezzemolo e a mezzo bicchiere di vino bianco. Mettete il coperchio e lasciate aprire le vongole a fuoco medio. Eseguite lo stesso procedimento anche per le cozze in una padella a parte, preparando il soffritto di aglio, aggiungendo le cozze con il prezzemolo e il vino bianco e coprendo con il coperchio fino a farle aprire. Una volta che sia le vongole che le cozze saranno aperte, spegnete la fiamma, scolatele dal fondo di cottura e trasferitele in una ciotola per farle intiepidire. Filtrate con un colino a maglie strette entrambi i fondi di cottura, mischiateli e teneteli in caldo. Quando le cozze e le vongole saranno intiepidite, sgusciatene la metà lasciando le altre con il guscio per decorare i piatti.

A questo punto ponete a bollire sul fuoco una pentola di acqua leggermente salata in cui cuocere la pasta e nel frattempo dedicatevi alla preparazione del sughetto. In una padella antiaderente soffriggete lo scalogno tritato finemente insieme a uno spicchio di aglio. Quando saranno entrambi ben rosolati, aggiungete la polpa di pomodoro e aggiungete un mestolo di fondo di cottura delle cozze e vongole. Lasciate cuocere per 10-15 minuti, poi rimuovete lo spicchio di aglio. Cuocete le linguine e scolatele molto al dente, direttamente nella padella del condimento. Proseguite la cottura della pasta aggiungendo mestoli di fondo di cottura dei molluschi ed eventualmente dell'acqua di cottura della pasta qualora finiste il brodetto. A 5 minuti dalla fine della cottura, aggiungete le cozze e le vongole (sia sgusciate che non) e mescolate bene il tutto lasciando insaporire. Quando la pasta sarà pronta e il fondo di cottura sarà ben cremoso e denso, spegnete la fiamma, completate con del prezzemolo fresco tritato e impiattate le vostre linguine cozze e vongole.
Accorgimenti
Qualora le vongole fossero particolarmente piene di sabbia, vi consigliamo di lasciarle spurgare anche per una notte intera in acqua e sale, all'interno del frigo. Il fondo di cottura andrà poi filtrato con un colino a maglie strette e possibilmente utilizzando anche una garza da cucina molto fitta. Per pulire in maniera ottimale i gusci delle cozze invece, vi consigliamo di utilizzare una paglietta abrasiva.

Le linguine cozze e vongole andrebbero preparate e consumate sul momento per gustarne al meglio il sapore e la cremosità. Ma qualora dovessero avanzarvi potrete conservarle comunque in frigo, dentro a un contenitore ermetico, per massimo 1 giorno. Al momento del consumo riscaldatele in padella aggiungendo un goccio di acqua o un filo di olio extra vergine di oliva per rendere il fondo di nuovo fluido.
Idee e varianti
Se gradite un tocco piccante nelle vostre linguine cozze e vongole (e il piatto non sarà consumato anche dai bambini) potrete aggiungere del peperoncino tritato al soffritto di scalogno e aglio del sughetto.

Una gustosa variante del piatto sono sicuramente le linguine cozze e vongole con pomodorini. In questo caso la polpa di pomodoro sarà sostituita da 250-300 g di pomodorini (pachino o datterini) da tagliare a metà o in quarti e da aggiungere al soffritto di scalogno e aglio. Anche in questo caso aggiungete un po' di brodetto di cozze e vongole e fate cuocere per 10-15 minuti, fino a quando i pomodorini risulteranno teneri. Poi aggiungete le linguine al dente e proseguite la cottura come visto sopra.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?