Ravioli di pesce

Ravioli di pesce
Difficoltà:
difficoltà 4
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Note: + il tempo per la preparazione della sfoglia
4.0 4
Introduzione
I ravioli di pesce sono un primo piatto molto ricercato ed elegante. Con il loro ripieno delicato, sono soprattutto serviti durante le festività natalizie.
In generale, possono essere preparati con ripieni differenti secondo la tipologia di pesce che si ha a disposizione in casa. Soprattutto, se avete del pesce avanzato dal giorno prima, questo è certamente un metodo utile per riutilizzarlo.
In questo caso, vi proponiamo questa ricetta con una farcitura di spigola. In alternativa, vi diamo anche dei gustosi consigli per preparare la variante ligure, con un ripieno al branzino.
Scoprite come preparare i ravioli di pesce e come condirli in modo squisito.
Preparazione
Per preparare i ravioli di pesce fatti in casa, avrete bisogno della pasta fresca per ravioli che potete realizzare prima di iniziare il procedimento per la farcitura. Mentre il panetto di pasta riposerà nel frigorifero, dedicatevi al ripieno dei ravioli.

Prendete i filetti di spigola già puliti e spellati; lavateli bene sotto l'acqua corrente e asciugateli con un panno da cucina pulito. Tagliate il pesce a pezzetti e fatelo rosolare in padella con un filo di olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio per circa 4-5 minuti. Quando sarà cotto, trasferitelo in una ciotola.

Prendete una fetta di pane in cassetta, del tipo utilizzato per fare i toast, ed eliminate la crosta esterna. In una scodella versate il latte e immergete il pane fatto a pezzetti, in modo che si inzuppi per bene e diventi molle. Poi, strizzatelo dal liquido in eccesso, trasferitelo nella ciotola insieme alla spigola e amalgamate bene.

In una ciotola a parte, sbattete solo i tuorli di 2 uova e, quando saranno amalgamati, aggiungeteli al ripieno di spigola e pane. Infine, unite la panna da cucina, la maggiorana e regolate di sale e pepe. Mescolate bene per insaporire il tutto e tenete, per il momento, il ripieno da parte.

Trascorso il tempo di riposo della pasta in frigorifero, prendete il panetto e, dopo averlo lavorato ancora per qualche minuto, dividetelo in due parti. Con l'aiuto di un mattarello, ricavatene due sfoglie sottili.

Con un cucchiaio, formate delle palline di ripieno e disponetele su tutta una sfoglia, a distanza di circa 2 centimetri l'una dall'altra. Prendete la seconda sfoglia e adagiatela sulla prima in modo da coprirla. Premete con un dito lungo lo spazio tra una pallina e l'altra in modo da sigillarle intorno; quindi, con una rotellina dentata tagliate i ravioli e trasferiteli su un vassoio leggermente infarinato.

In una pentola, portate abbondante acqua ad ebollizione; salate e versate i ravioli. Fateli cuocere per circa 5 minuti e, non appena saliranno a galla, spegnete e scolateli. Trasferiteli in un piatto da portata e servite i ravioli ripieni di pesce conditi con il sugo che preferite.
Accorgimenti
Se preferite, potete provare voi stessi a sfilettare la spigola seguendo le nostre indicazioni che trovate qui.

Ricordate di disporre i ravioli, una volta tagliati, su un vassoio cosparso di farina per evitare che si attacchino tra loro.
Idee e varianti
Potete condire questo piatto con un sugo per ravioli di pesce che più vi piace. I ravioli di pesce sono ottimi con condimenti bianchi a base di carciofi o funghi, ma si sposano molto bene anche con lo zafferano.

Potete optare per condimenti semplici come burro e salvia, oppure sapori più ricchi come i sughi di pesce e pomodorino con cozze o vongole, sushi di crostacei o, ancora, salse a base di verdure.
Ravioli di pesce: ricetta ligure
I ravioli di pesce possono essere farciti in vari modi: potrete trovare dei ripieni di solo pesce oppure accompagnato da formaggi, verdure o uova.
Questa variante di ravioli di pesce alla ligure, unisce la fragranza della pasta all'uovo con il gusto più delicato del pesce dalle carni bianche come merluzzi o sogliole. Noi qui vi consigliamo il branzino.

Dopo averlo pulito e sfilettato, fate cuocere il pesce in pentola con la carota, il sedano e la cipolla tagliati a pezzetti e del prezzemolo sminuzzato.
Ammorbidite il pane nel latte e, nel frattempo, spezzettate il branzino cotto in una ciotola. Strizzate il pane, unitelo al branzino e amalgamate insieme; dopodiché aggiungete 150 grammi di ricotta, la maggiorana, le uova e regolate di sale. Mescolate bene il ripieno per far insaporire il tutto.

Preparate i ravioli come descritto nella ricetta principale: ricavate le due sfoglie dal panetto di pasta e adagiate le palline di ripieno sulla prima, poco distanti l'una dall'altra; ricoprite con la seconda sfoglia e ritagliate i ravioli.

Cuocete i ravioli in pentola e serviteli insieme al sugo che più vi piace.
Commenti
4 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 06/07/2016 alle 10:18
Certo Massimo. La spigola, fatta a pezzetti, andrà fatta rosolare in padella prima di essere utilizzata come ripieno ;-)
Inviato da Massimo il 06/07/2016 alle 02:03
Ma la spigola va cotta, pulita e fatta a pezzetti? Siate più precisi non si capisce. Grazie
Inviato da Gustissimo.it il 08/03/2016 alle 09:22
Ciao Angela, si la panna va impiegata nell'impasto per il ripieno. Ci è sfuggito nel passaggio della ricetta, ma ora l'abbiamo aggiunto ;) Grazie per la segnalazione.
Inviato da angela il 06/03/2016 alle 12:19
Ma la panna citata negli ingredienti serve sempre per il ripieno?

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?