Spaghetti tonno e limone

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
La pasta al tonno è il classico piatto del pasto last minute, quando non si ha molto tempo per la pausa pranzo, ma non si vuole lo stesso rinunciare a sedersi a tavola per gustare un buon piatto caldo di pasta, invece del solito panino!
Anche se potrebbe sembrare una pietanza banale e anonima, in realtà la pasta con il tonno può diventare davvero deliziosa: soprattutto se, con un po' di fantasia, la si arricchisce con qualche ingrediente aggiuntivo.
Ad esempio, provate gli spaghetti tonno e limone che vi proponiamo nella seguente ricetta! Sono semplicissimi da fare (per cui vengono incontro alle esigenze di chi ha poco tempo), ma nello stesso tempo sono originali e gustosi, perché l'abbinamento tonno e limone li rende freschi, leggeri e profumatissimi!
Vediamo subito come fare gli spaghetti con tonno e limone: siamo certi che, una volta provato, vi innamorerete di questo semplice primo piatto!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Preparare gli spaghetti con tonno e limone è praticamente un gioco da ragazzi: fra i piatti di pasta è uno dei più semplici e veloci da fare. Al massimo in una ventina di minuti sarà pronto.

Il condimento è così rapido da preparare (il tonno va soltanto scaldato in padella per pochi minuti) che per ottimizzare i tempi consigliamo di mettere subito sul fuoco la pentola con l'acqua per la pasta: così mentre aspettate che arrivi ad ebollizione potrete fare il condimento.

Iniziate dal limone: prima lavatelo e asciugatelo bene, dopodiché grattugiate un po' della scorza esterna (solo quella gialla superficiale, stando attenti a non arrivare alla parte bianca sottostante) e tenetela da parte in una piccola ciotolina: vi servirà alla fine. Tagliate quindi il limone a metà e spremete il succo soltanto di mezzo agrume, eliminando gli eventuali semi presenti.

Ora sbucciate lo spicchio d'aglio e tritatelo finemente: prendete una capiente padella, versatevi qualche cucchiaio di olio e unitevi il trito d'aglio. Fatelo quindi dorare a fuoco dolce e nel frattempo sgocciolate bene il tonno in scatola dal suo olio di conservazione.

Quando l'aglio sarà leggermente colorito mettete in padella anche il tonno, schiacciandolo un po' con un cucchiaio di legno per sminuzzarlo bene: versate quasi subito anche il succo del limone e, alzando un po' il fuoco, fate andare e scaldare il tutto giusto per un paio di minuti.
Alla fine unite anche un ciuffetto di prezzemolo fresco che avrete in precedenza lavato, asciugato e tritato finemente. Rimestate bene il tutto e spegnete il fuoco.

Quando l'acqua sarà arrivata a bollire intensamente, salatela e lessatevi gli spaghetti per il tempo indicato. Dopo averli scolati (non buttate via tutta l'acqua di cottura, ma tenetene da parte qualche mestolo), metteteli in padella insieme al condimento di tonno e limone e saltate rapidamente il tutto unendo anche la scorza grattugiata del limone che avete tenuto da parte.

Se vi sembra necessario per dare ancora più colore al piatto, durante questo passaggio potete aggiungere ulteriore trito di prezzemolo. Inoltre, se l'insieme dovesse risultare un po' slegato, per amalgamare meglio versate in padella un poco di acqua di cottura degli spaghetti.

Completate con un giro d'olio extravergine a crudo: ora i vostri spaghetti con tonno, limone e prezzemolo sono pronti da servire!
Accorgimenti
Per questa ricetta degli spaghetti tonno e limone abbiamo consigliato di usare solo il succo di mezzo limone: per la quantità di spaghetti indicata (400 g) sarà più che sufficiente per ottenere un piatto che sia profumato al limone al punto giusto. Aumentando le dosi di succo, infatti (ad esempio unendo il succo di tutto l'agrume), il risultato finale potrebbe essere un gusto un po' troppo aspro. Tuttavia è questione di preferenze personali, per cui se volete mettere un po' di succo in più fatelo pure.

Gli spaghetti al tonno e limone sono ottimi anche freddi: provateli!
Idee e varianti
Questi spaghetti tonno e limone sono già un piatto piuttosto sano, leggero ed equilibrato (completateli con un contorno di verdure o con un'insalata e il vostro pranzetto veloce è servito!), ma se volete rendere la ricetta ancora più salutare usate degli spaghetti integrali, che vi garantiranno il giusto apporto di fibre.

Non tutti amano l'aglio o semplicemente, pur apprezzando il gusto che dona ai piatti, non riescono a digerirlo: in tal caso preparate i vostri spaghetti tonno e limone senza aglio. Quindi fate il soffritto senza metterlo: in sua sostituzione, potete aggiungere un po' di peperoncino rosso piccante (tagliato a listarelle fini e privato dei semi), nelle quantità desiderate, a seconda del grado di piccantezza che volete ottenere. Questo naturalmente se vi piace il piccante! Altrimenti al posto dell'aglio usate lo scalogno, che ha gusto più delicato.

Invece del prezzemolo potete mettere del timo, per un piatto più particolare.

Gli spaghetti tonno e limone si possono arricchire, se volete, con l'aggiunta di qualche oliva verde tagliata a rondelle (o di una manciata di capperi, se amate i gusti decisi e intensi) oppure di qualche pomodorino fresco (tagliate i pomodorini a spicchi e metteteli in padella nel soffritto poco prima di unire anche il tonno). Inoltre il formato di pasta si può ovviamente cambiare a piacere (anche i formati corti vanno bene)!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?