Spaghetti alla sarda

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Gli spaghetti alla sarda sono un primo piatto semplice e veloce da realizzare ma che vi farà fare sicuramente bella figura con i vostri ospiti. Il gusto avvolgente degli spaghetti, con il sugo delicato ma dal sapore deciso, conquisterà tutti!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Pulite la cipolla e affettatela finemente. Versate due cucchiai di olio in una padella e, quando diventa caldo, mettete la cipolla a soffiggere. Tagliate a bocconcini piccoli la salsiccia e aggiungetela nella padella, insieme a un filo d'olio, il sale e il pepe. Unite la polpa di pomodoro, il prezzemolo e fate cuocere a fiamma bassa per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo fate scaldare una pentola colma d'acqua sul gas e, quando giunge a ebollizione, buttate gli spaghetti. Scolateli al dente e uniteli nella padella con il sugo.

Mantecate con un mestolo di acqua di cottura, regolate di sale e pepe e terminate con un'abbondante spolvererata di pecorino sardo. Decorate con qualche ciuffetto di prezzemolo e servite in tavola.
Accorgimenti
Utilizzate una salsiccia dal gusto deciso per la preparazione del piatto, oltre a un pecorino sardo ben stagionato.
Idee e varianti
Se avete a cena ospiti vegetariani, potete preparare gli spaghetti alla sarda senza utilizzare la salsiccia.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?