Pesce spada alla siciliana

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
5.0 2
Introduzione
Il pesce spada alla siciliana è un’ottima ricetta di pesce dal gusto squisitamente mediterraneo. Il sapore delicato del pesce tipico dell’isola crea un piacevole contrasto con quello più deciso di pomodoro, olive e capperi.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Mettete sul fuoco una padella antiaderente con l’olio d’oliva, tagliate a metà i pomodori Pachino e versateli nella padella insieme ai capperi e alle olive.
Aggiungete i tranci di pesce spada e fateli cuocere per circa 10 minuti per ogni lato.
Salate, cospargete il tutto con il vino bianco, coprite la padella con il suo coperchio e lasciate cuocere per altri 10 minuti di modo che si consumi il vino, creando un sughetto profumato e denso.
Servite il pesce spada alla siciliana con una spolverata di origano e un filo di olio a crudo.
Accorgimenti
Assicuratevi prima di tutto che il pesce sia freschissimo, facendo molta attenzione al momento dell’acquisto. In alternativa potete optare per tranci di pesce spada surgelati, certamente dal gusto meno intenso, ma sempre accessibili e comodi da cucinare. Utilizzate poi olive denocciolate o in alternativa togliete voi il nocciolo tagliando le olive in piccoli pezzi.
Idee e varianti
Per rendere il piatto ancora più gustoso potete aggiungere al sugo una patata tagliata a fette molto sottili e una manciata di pinoli.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 01/03/2021 alle 14:20
Grazie Roberta!
Ci fa piacere che tu l’abbia apprezzata!

Continua a seguirci!
Staff Gustissimo
Inviato da Roberta il 27/02/2021 alle 23:59
Ottima ricetta, saporita, equilibrata e sfiziosa. Veloce da preparare e di sicuro effetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?