Chiffon cake senza cremor tartaro

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 8 persone
Tempo: 15 minuti
Note: +1 ora di cottura
Introduzione
La chiffon cake senza cremor tartaro è una torta alta e sofficissima, dal sapore delicato e che vi conquisterà sin dal primo assaggio. La sua consistenza impalpabile, unita al gradevole sentore della bacca di vaniglia, rendono questa chiffon cake un perfetto dolce da colazione o da merenda, perfetto per accompagnare un caffè o una tazza fumante di tè.

Per preparare questa chiffon cake, ricetta senza cremor tartaro, andremo ad utilizzare come base lievitante il comune lievito per dolci unitamente a un composto di bicarbonato e succo di limone che andremo ad aggiungere agli albumi montati, per stabilizzarli e renderli ancora più spumosi.

Come vedremo gli ingredienti della chiffon cake senza cremor tartaro, sono davvero semplicissimi: uova, zucchero, farina, olio di semi e acqua, più la base lievitante. Una ricetta che si prepara davvero in pochi minuti e che vi permetterà di sfornate una torta davvero irresistibile e perfetta anche da farcire. Dunque non perdiamo altro tempo e vediamo subito insieme come preparare chiffon cake senza cremor tartaro!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Procedimento
Per preparare la chiffon cake senza cremor tartaro per prima cosa dividete i tuorli dagli albumi e trasferiteli in due ciotole capienti. Aggiungete ai tuorli delle uova anche l'olio, la polpa interna della bacca di vaniglia, l'acqua e la scorza grattugiata del limone ed emulsionate fino ad ottenere un composto omogeneo. Prendete una terza ciotola e mischiate al suo interno la farina, lo zucchero, il lievito per dolci e il pizzico di sale. Mescolate bene con un cucchiaio in modo da mischiarli in maniera uniforme. A questo punto riprendete il composto di tuorli ed unitelo agli ingredienti secchi. Utilizzate una frusta a mano e lavorate energicamente le due preparazioni, per creare un impasto denso e privo di grumi e tenetelo da parte.

Riprendete la ciotola degli albumi e iniziate a lavorarli con le fruste elettriche per montarli a neve. In una ciotolina mischiate il bicarbonato con il succo di limone e mescolate velocemente per attivarlo. Non appena farà la schiuma bianca, versatelo negli albumi e continuate a montare per un altro minuto scarso, in modo da mescolarlo uniformemente.

Incorporate con una spatola, in 2 o 3 riprese, gli albumi montati al composto preparato in precedenza, praticando dei movimenti dall'alto verso il basso per non smontare l'impasto e non aggiungendo altro albume fino a quando il precedente non sarà completamente incorporato. Versate l'impasto all'interno dello stampo da chiffon cake da 24 cm, senza imburrarlo e infarinarlo, livellatelo con cura con il dorso di un cucchiaio e poi trasferite in forno statico e preriscaldato a 160°C e cuocete per circa 1 ora.

Una volta pronta e dorata, sfornate la vostra chiffon cake e capovolgetela subito sui piedini, al di sopra di una teglia, per farla raffreddare completamente. Quando sarà del tutto fredda rigirate lo stampo e procedete a sformarla. Prima di tutto passate la lama di un coltello lungo tutto il perimetro interno dello stampo separandone così la torta. Capovolgete lo stampo su un piatto da portata e fate lentamente scivolare il dolce al suo interno. Rimuovete il cerchio esterno dello stampo e procedete in maniera simile anche per rimuoverne la base: passate la lama del coltello avendo cura di tenerla orizzontalmente e separate la superficie della torta dalla base dello stampo. Rimuovete la base e la vostra chiffon cake senza cremor tartaro è pronta per essere gustata!
Accorgimenti
Per preparare la chiffon cake senza cremor tartaro, vi consigliamo di usare uova a temperatura ambiente, in questo modo monteranno meglio e in minor tempo, incorporando abbastanza aria da rendere l'impasto spumoso: una volta cotto si scioglierà in bocca.

Il segreto per una chiffon cake leggera e morbidissima sta nel montare correttamente gli albumi: infatti questi non dovranno essere montati a neve ferma, ma dovranno restare morbidi e spumosi. Questo renderà l'impasto cotto incredibilmente soffice anche nei giorni successivi.

Vi ricordiamo che lo stampo da chiffon cake non va mai né imburrato né tanto meno infarinato. Il dolce infatti deve letteralmente attaccarsi allo stampo in modo che possa essere capovolto durante il raffreddamento senza cadere ed evitanto così che l'impasto collassi. Questa tecnica vi permetterà di ottenere una torta alta e sofficissima.

Volendo potete cuocere la chiffon cake senza cremor tartaro anche nel forno ventilato, abbassando la temperatura a 150°C e cuocendola per 50 minuti.
Idee e varianti
Potrete decorare la vostra chiffon cake senza cremor tartaro a vostro piacimento con glasse di zucchero, ganache al cioccolato oppure ricoprendola di panna montata e decorandola con frutta fresca. La chiffon cake si presta anche come valida sostituta del Pan di Spagna nelle torte farcite, vi basterà tagliarla in strati, aggiungere le creme che preferite e procedere a rivestirla oppure lasciandola al naturale, per servire una naked cake davvero scenografica vista l'altezza del dolce.

Una variante della ricetta davvero strepitosa è la chiffon cake light senza cremor tartaro che utilizza al suo interno solo 2 uova. Per prepararla dovrete unire 230 g di farina 00, 50 g di amido o fecola di patate, 250 g di zucchero, 2 uova, 75 ml di olio di semi, la scorza grattugiata di un'arancia, il succo dell'arancia unitamente al latte per un volume complessivo di 250 ml di liquidi, 1 bustina di lievito e 1 pizzico di sale. Procedete seguendo gli stessi passaggi visti sopra e preparate l'impasto che andrà cotto in forno sempre secondo le stesse modalità.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?