Ciambellone all'acqua

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 torta
Tempo: 60 minuti
Note: Dosi per una tortiera di 20/22 cm di diametro
Quello che vi proponiamo oggi non è un dolce particolare o di alta pasticceria, anzi è il più classico dei dolci casalinghi. Si tratta infatti di un semplice ciambellone, ma ha una particolarità: è un ciambellone all'acqua! Questo significa che è preparato senza latte, solamente con acqua: è adatto quindi a chi ha problemi con il lattosio, ma anche a chi in un dolce cerca la leggerezza. Perchè infatti rinunciare a una bella fetta di ciambella per colazione se grazie a questa ricetta possiamo gustarcela senza sensi di colpa?!
Questo ciambellone leggero con acqua si prepara in effetti con pochi ingredienti, semplici e genuini, che sicuramente avete sempre in casa. E se per caso ve ne manca qualcuno non sarà un problema, perché come vedrete nelle nostre varianti, oltre che senza latte è possibile realizzare il ciambellone anche senza burro e uova, o con farine diverse. Il procedimento è velocissimo, e in men che non si dica avrete preparato la colazione e la merenda perfetta per grandi e piccini: tagliatela a fette e servitela con una buona confettura, conquisterà tutti.
Vediamo subito la ricetta del ciambellone all'acqua!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Prima di iniziare la preparazione vera e propria del ciambellone all'acqua ricordate di accendere il forno per riscaldarlo e di togliere 100 g di burro dal frigorifero: tagliatelo a pezzetti e fatelo sciogliere mettendolo in un pentolino su fuoco bassissimo, poi mettetelo da parte e lasciatelo raffreddare. A questo punto potete cominciare.

Munitevi di una ciotola capiente e, dopo averla lavata, sgusciatevi dentro le uova, aggiungete lo zucchero e sbattete usando una frusta a mano o, ancor meglio, quelle elettriche. Dovrete ottenere un composto gonfio e spumoso. Ora grattugiate la buccia del limone (dopo averlo ben lavato: in ogni caso consigliamo di usare un limone biologico), senza intaccare la parte bianca, dopodiché aggiungete la vanillina, il lievito e 350 g di farina, setacciandola con un setaccio poca per volta. Incorporatela gradualmente al composto di uova e zucchero mescolando con la frusta a mano o una spatola.

Quando l'impasto comincerà a diventare più compatto iniziate a versare a filo 300 ml di acqua (che dev'essere naturale e a temperatura ambiente) e infine il burro fuso raffreddato. Continuate a mescolare finchè gli ingredienti si saranno tutti perfettamente amalgamati.

Quindi potrete preparare lo stampo da ciambella (meglio se ne avete uno con cerniera), imburrandolo accuratamente e spolverandolo leggermente di farina, e trasferirvi l'impasto.

Battete delicatamente la tortiera sul piano di lavoro per far livellare l'impasto ed evitare bolle d'aria all'interno, dopodichè infornate a 180°C. Ci vorranno all'incirca 45 minuti di tempo, ma controllate comunque la cottura, e quando la superficie del ciambellone all'acqua sarà divenuta ben dorata spegnete il forno, aprite lo sportello e lasciate riposare il dolce per una decina di minuti. Dopodichè sfornatelo e disponetelo su una griglia affinché si raffreddi più velocemente. Quando si sarà completamente raffreddato potrete estrarlo con delicatezza dallo stampo e sistemarlo su un vassoio o un piatto da portata.

Completate il vostro ciambellone soffice all'acqua spolverandolo abbondantemente di zucchero a velo, distribuendolo attraverso un colino.
Accorgimenti
Se non avete problemi di intolleranza al lattosio potete preparare il ciambellone all'acqua sostituendo quest'ultima appunto con il latte, intero oppure parzialmente o totalmente scremato. In alternativa, potete usare anche latte d'avena o di riso, oppure del latte di cocco, che darà anche un aroma in più al dolce. A questo proposito potrete facilmente rendere più intenso il gusto del vostro ciambellone all'acqua aggiungendo il succo del limone (oltre alla scorza) o un bicchierino del liquore che preferite. Per renderlo invece più accattivante dal punto di vista estetico vi consigliamo di preparare una semplicissima glassa con zucchero a velo, acqua e succo di limone, e versarla sul ciambellone per ottenere il classico effetto sgocciolato.
Idee e varianti
Nel preparare il ciambellone con acqua, la ricetta può essere ulteriormente adattata e variata a seconda dei gusti. Ad esempio, se vi piacciono i dolci dal sapore rustico vi consigliamo di provare anche il ciambellone integrale all'acqua. Dovrete semplicemente sostituire del tutto o in parte (metà o tre quarti) la farina bianca con quella integrale, e lo zucchero bianco con quello integrale. Ricordate che la farina integrale lievita meno di quella raffinata, quindi avrete un dolce meno alto e più consistente.
Se invece volete realizzare una versione light del vostro ciambellone all'acqua, potete preparare un impasto senza uova e senza burro, molto indicato per chi ha problemi con colesterolo o trigliceridi. Vi basterà eliminare le uova e sostituire il burro con dell'olio di semi o di oliva extravergine (a seconda del sapore che preferite). Aumentate leggermente la quantità dell'olio o dell'acqua (o di entrambi), all'incirca di 50 ml in tutto, in modo da compensare la parte liquida persa eliminando le uova. Inoltre potete combinare queste due versioni preparando un ciambellone all'acqua senza uova e burro utilizzando anche la farina integrale, per una ricetta salutare ma sorprendentemente saporita.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?