Torta con arance rosse

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 torta
Tempo: 70 minuti
Note: Dosi per una tortiera rotonda da 22 cm di diametro o per uno stampo a ciambella da 24-26 cm
Non avete mai guardato il nostro profilo Instagram? È il momento di rifarsi gli occhi! Venite a trovarci!

La torta che vi proponiamo nella seguente ricetta è un dolce perfetto per festeggiare la fine dell'inverno e l'arrivo della primavera: soffice, profumatissimo e goloso sono gli ingredienti giusti per descriverlo! Si tratta di una torta semplice, ma nello stesso tempo originale e speciale: l'ingrediente che la caratterizza è l'arancia rossa, il cui succo viene usato per la preparazione sia dell'impasto che della crema di copertura. Inoltre l'impasto è anche molto soffice e umido grazie alla presenza della ricotta.
Utilizzate le ultime arance rosse della stagione invernale - le più dolci e succose che avete - per preparare questa deliziosa torta: ne resterete conquistati e probabilmente diventerà la vostra torta da colazione preferita. Ma tenete presente che è perfetta anche come dessert, grazie alla crema di copertura dal colore piacevolmente rosato che le permette di fare una gran bella figura nel momento in cui la si porta in tavola!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Prima di preparare l'impasto di questa deliziosa torta di arance rosse, ricordatevi di accendere il forno per fare in modo che si riscaldi bene mentre voi siete al lavoro.

Rompete quindi le uova in una terrina e aggiungetevi 140 g di zucchero. Sbattete questi due ingredienti con le fruste elettriche, se possibile: nel caso abbiate solo la frusta a mano cercate comunque di essere energici e di fare un buon lavoro, così da ottenere un composto dalla consistenza lievemente spumosa.

In un piatto a parte schiacciate bene con una forchetta la ricotta, in modo da renderla cremosa: a questo punto potete incorporarla al composto di zucchero e uova. Sbattete rapidamente il tutto per amalgamare ed ottenere un preparato dalla consistenza perfettamente liscia e cremosa.

Ora setacciate 250 g di farina insieme al lievito per dolci e alla fecola di patate e incorporatela piano piano e poco per volta alla crema di ricotta, mescolando sempre molto bene con un cucchiaio di legno.

Prendete quindi 2 arance: lavatele bene, asciugatele e grattugiatene la scorza, unendola subito all'impasto. Spremete bene anche il succo di entrambe le arance e aggiungetelo al resto, mescolando il tutto con cura. Il vostro impasto è pronto da cuocere.

Scegliete una tortiera rotonda (se preferite, potete anche usare uno stampo a ciambella) e imburratela bene: cospargetela con un po' di farina e versatevi l'impasto.

Infornate e fate cuocere il dolce a 180°C, più o meno per 35 minuti. Trascorso questo lasso di tempo, provate a controllare se la torta è già cotta: sarà sufficiente infilzarla con uno stuzzicadenti e vedere se ne esce pulito e asciutto. In tal caso spegnete il forno, altrimenti continuate la cottura finché la prova dello stecchino non avrà dato un risultato positivo.

Una volta sfornata, fate raffreddare la torta a temperatura ambiente e nel frattempo occupatevi della crema di copertura.
Per la crema vi serviranno circa 450 ml di succo di arance rosse: 5 arance dovrebbero bastare per raccogliere questa quantità di succo. Pertanto spremetele e misurate la dose necessaria di succo: versatelo dentro una piccola casseruola e unitevi anche 200 g di zucchero e 80 ml di acqua. Portate sul fuoco e, a fiamma piuttosto bassa, fate cuocere questi ingredienti mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno: quasi nell'immediatezza (dopo 1-2 minuti) unite anche la maizena, poca alla volta e senza smettere di mescolare. Una volta incorporata tutta la maizena, fate cuocere la crema finché non si sarà addensata: non deve restringersi troppo, ma nemmeno restare eccessivamente liquida.

Quando sarà pronta, lasciatela raffreddare un po', dopodiché fatela colare sopra la torta che avrete precedentemente trasferito dalla tortiera al piatto da portata.

Per finire, decorate il dolce con un'arancia tagliata a fettine sottili, se volete.
Accorgimenti
Sia per l'impasto della torta che per la crema di copertura utilizzate le arance Tarocco siciliane: essendo particolarmente ricche di succo, sono davvero perfette per questa ricetta.

Quando si raffredda, la crema alle arance rosse può facilmente assumere una consistenza un po' gelatinosa: è normale. Non vi preoccupate! Sarà sufficiente mescolarla rapidamente ed energicamente con una frusta perché la consistenza torni perfettamente cremosa e facilmente spalmabile.
Idee e varianti
Se preferite, la crema di copertura alle arance rosse può essere utilizzata per farcire la torta, anziché per ricoprirla: aspettate che la torta si sia raffreddata del tutto, dopodiché tagliatela precisamente a metà e spalmate la crema su un disco di torta. Copritelo con l'altro disco e il gioco è fatto!

In teoria si può anche usare la crema sia come copertura che come farcitura, ma forse in questo caso la torta risulterebbe un po' troppo "carica" di crema e non si riuscirebbe ad apprezzare come si deve tutta la semplice bontà dell'impasto.

In alternativa alla crema, potete coprire la vostra torta semplicemente con un leggero strato di glassa all'arancia, che è ancora più facile da preparare. Vi serviranno solo 4-5 cucchiai di succo di arance rosse e 100 g di zucchero a velo: mettete questi due ingredienti dentro un pentolino e fateli andare a fuoco dolce, mescolando, finché non avrete ottenuto una glassa perfettamente liscia e omogenea dal colore gradevolmente rosato.

Se siete di fretta e non avete voglia di preparare né la crema, né la glassa, potreste completare il dolce coprendolo soltanto con della marmellata di arance!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?