Pane alla zucca

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 75 minuti
Note: + 3 ore per la lievitazione dell'impasto
Regina delle tavole autunnali, la zucca è un ortaggio delizioso che si può sfruttare in tanti modi diversi in cucina. Ad esempio, per preparare i tipici tortelli mantovani, per il risotto, per zuppe e vellutate... È un ottimo ingrediente anche per dolci vari (torte, budini, muffin, confetture...), grazie al suo tipico sapore dolciastro.
Ma avete mai provato ad utilizzare la zucca per preparare il pane? Il pane alla zucca è talmente buono, profumato e fragrante che vi consigliamo caldamente di non perdervi questa ricetta!
Il pane fatto in casa è la base di una buona alimentazione: se poi lo preparate con un ingrediente come la zucca (che contiene tante fibre, vitamine, minerali e beta carotene), otterrete un alimento ancora più salutare e ricco dal punto di vista nutrizionale. Ecco la ricetta!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
La ricetta del pane alla zucca inizia proprio dalla cottura dell'ortaggio protagonista di questa preparazione.

Tagliate quindi la polpa di zucca a tocchetti (dopo aver eliminato i semi e i filamenti eventualmente presenti), dopodiché mettetela a cuocere. Per cuocere la vostra zucca avete a disposizione varie possibilità: potete ad esempio cuocerla al vapore o lessarla in una pentola con un po' di acqua bollente salata. Se preferite, potete cuocerla in forno oppure farla appassire in padella insieme ad un paio di cucchiai di olio extravergine d'oliva.
Scegliete quindi il metodo di cottura che preferite, avendo sempre l'accortezza di tagliare la zucca a piccoli pezzetti: in questo modo, a prescindere dal tipo di cottura, ci vorranno solo 10-15 minuti per cuocerla e farla ammorbidirla bene.

Una volta ultimata la cottura, procedete con il secondo passaggio: trasferite la polpa di zucca in un frullatore e frullatela finché non sarà perfettamente ridotta in purea. Per ottenere questo risultato, in alternativa potete passarla nello schiacciapatate.

Ora che la zucca è pronta, procedete pure con la preparazione dell'impasto per il pane.

Anzitutto fate sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida. Disponete la farina in una terrina: unitevi quindi il lievito appena sciolto, la purea e i semi di zucca, iniziando a mescolare bene il tutto con un cucchiaio di legno. Aggiungete anche un pochino d'acqua a temperatura ambiente e cominciate ad impastare, unendo progressivamente altra acqua per lavorare meglio il tutto e raccogliere a mano a mano tutta la farina.

In una seconda fase aggiungete anche il sale e circa 40-50 ml di olio extravergine d'oliva, impastando nuovamente. Se l'impasto dovesse essere eccessivamente asciutto, unite un altro po' d'acqua: la consistenza finale del panetto dovrà essere perfettamente liscia e morbida.

Dopo averlo coperto con della pellicola per alimenti, mettete l'impasto a lievitare in un posto riparato (con il forno spento) fino a quando non vedrete che il suo volume sarà raddoppiato. Per ottenere questo risultato calcolate che ci vorranno più o meno 3 ore.

Una volta trascorso il tempo necessario alla lievitazione, accendete il forno alla massima temperatura per farlo riscaldare bene.
Prendete quindi uno stampo per pane in cassetta (in alternativa potete anche utilizzare uno stampo per plumcake) e ungetelo leggermente. Ora riprendete l'impasto e, dopo aver infarinato leggermente il piano di lavoro, lavoratelo nuovamente per dargli una forma simile a quello dello stampo che userete per cuocerlo. A questo punto non vi resta che disporre bene l'impasto dentro lo stampo.

Infornate il pane alla zucca e cuocetelo a 190°C per circa 45-50 minuti. Una volta sfornato, fatelo raffreddare un po' prima di tagliarlo a fette e gustarlo!
Accorgimenti
Per aggiungere la giusta quantità di acqua, regolatevi in base alla consistenza dell'impasto, che a sua volta è determinata dalla consistenza della zucca che avete acquistato: se si tratta di una zucca particolarmente acquosa, non ci sarà bisogno di unire molta acqua.

Per supportare l'azione del lievito ed ottenere un pane dalla crosta bella croccante, potete unire all'impasto anche un po' di malto (5-6 g circa).

Per cuocere meglio il vostro pane alla zucca e non farlo seccare, c'è un semplicissimo trucco che consiste nel mettere dentro il forno una piccola teglia dentro la quale avrete prima versato dell'acqua: in questo modo nel forno si creerà un po' di umidità, quel tanto che basta per rendere il più pane più morbido e non farlo seccare.
Idee e varianti
Se non avete uno stampo per il pane in cassetta o per plumcake, infornate semplicemente il vostro pane dopo averlo disposto sulla leccarda leggermente oliata. Potete preparare un'unica grande pagnotta rotonda oppure tante piccole pagnottelle. In tal caso, prima di infornare la pagnotta (o le pagnotte) vi consigliamo di passarvi dello spago, intrecciandolo.
Una volta cotto il pane, togliete lo spago e vedrete come in superficie si saranno formati tanti spicchi: la vostra pagnotta assomiglierà ad una vera zucca!

I semi di zucca danno all'impasto un po' di croccantezza, oltre a renderlo ancora più nutriente: se non li gradite, però, potete anche non metterli.

Il pane alla zucca ha un gusto delicato che si abbina perfettamente sia ad ingredienti dolci che salati: potete quindi gustarlo insieme a salumi e formaggi oppure con miele o confetture, a vostra scelta.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?