Cernia alla ligure

Introduzione
Un secondo di pesce light che utilizza alcuni tra i migliori ingredienti della cucina ligure: pinoli, acciughe, olive taggiasche e poco olio extravergine d’oliva! Portate in tavola un piatto raffinato ma comunque semplice da preparare: la cernia alla ligure!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Prendete gli spinaci e lavateli con molta cura e per più volte in modo da eliminare ogni impurità e residuo terroso, dopodiché, senza strizzarli, poneteli in una casseruola capiente e lasciateli ammorbidire a fiamma media per 4-5 minuti. Una volta pronti, scolateli e strizzateli.

Scaldate pochissimo olio extravergine in padella e fate soffriggere 1 spicchio d’aglio e 2 filetti di acciuga sminuzzati. Dopo 3 minuti, unite in padella i pinoli, le olive private del nocciolo e spezzettate e gli spinaci: fate insaporire la preparazione per appena 5 minuti, poi spegnete il fuoco.

Nel frattempo sciacquate i filetti di cernia sotto l’acqua corrente e asciugateli per bene con della carta assorbente. Scaldate per bene la piastra (o la griglia) e scottatevi il pesce per 5-6 minuti aggiustando con pochissimo sale e girandolo verso metà cottura.

Una volta pronto, servite il pesce spolverizzandolo con un trito fine di prezzemolo lavato e accompagnandolo con gli spinaci saltati con pinoli, olive e acciughe.
Accorgimenti
La presenza dei pinoli, delle olive taggiasche e soprattutto delle acciughe, rende il piatto molto saporito: potete tranquillamente rinunciare all'utilizzo del sale se volete!
Idee e varianti
Questo piatto può essere arricchito con pomodorini da far saltare in padella, secchi o freschi! Inoltre, potete anche cambiare tipo di pesce scegliendo quello che vi aggrada maggiormente!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?