Bavarese al cioccolato

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Note: + 4 ore di raffreddamento in frigorifero
Introduzione
La bavarese è un dolce al cucchiaio piuttosto raffinato che si può preparare in tanti gusti diversi: una delle varianti più apprezzate è senza dubbio la bavarese al cioccolato, un dolce che permette di unire tutta la golosità del cioccolato all'eleganza di questa preparazione.
Ottima anche in estate, la bavarese al cioccolato è perfetta da servire come dessert a coronamento di una cena elegante, ma in realtà ogni momento è buono per gustarla! Chi ama il cioccolato non potrà resistere a questa ricetta! Vediamo tutti i passaggi necessari per realizzarla: la ricetta non è difficile, ma va tenuto presente che la bavarese deve rassodare in frigorifero per circa 4 ore. Organizzatevi quindi per tempo, soprattutto se dovete servirla per una cena importante.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per la preparazione della bavarese al cioccolato dovete iniziate dal cioccolato fondente: spezzettatelo grossolanamente e disponete i vari pezzi ottenuti in una casseruola. Versatevi sopra il latte e ponete la casseruola sul fuoco: tenendo la fiamma bassa, fate sciogliere il cioccolato, mescolando di tanto in tanto per fare in modo che si sciolga più rapidamente e che non si attacchi al fondo del tegame. Una volta sciolto, mettete da parte il composto ad intiepidire.

Nel frattempo, prendete la gelatina e mettetela in ammollo in una piccola ciotola riempita di acqua fredda, dove la lascerete per almeno una decina di minuti.
Intanto, in un'altra casseruola sbattete i tuorli insieme allo zucchero e alla vanillina, fino a ottenere un composto spumoso, al quale andrete ad incorporare il cioccolato appena sciolto nel latte.

Mescolate e mettete a cuocere il tutto a fiamma molto bassa: durante la cottura mescolate continuamente con un cucchiaio di legno. Fate cuocere fino a che la crema non inizia ad addensarsi, prestando attenzione che non raggiunga il bollore altrimenti rischia di impazzire.

Una volta spento il fuoco, prelevate la gelatina dall'ammollo, strizzatela bene e mettetela a sciogliere nella crema al cioccolato caldissima. Aggiungete anche un cucchiaino di aroma alla vaniglia e mescolate bene il tutto per amalgamare l'aroma e far sciogliere completamente la gelatina. Mettete quindi da parte il composto per farlo raffreddare.

L'ultima operazione necessaria per preparare il vostro dolce al cucchiaio consiste nel montare la panna fresca: fatelo però solo quando il composto della bavarese si sarà raffreddato o almeno intiepidito (la panna non va aggiunta nel composto ancora caldo).
Non serve che la panna sia montata a neve ben ferma: è sufficiente ottenere solo una consistenza spumosa, non troppo compatta.
Una volta montata in questo modo la panna, unitela al composto di cioccolato mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, così da amalgamarla senza smontarla (aiutatevi con una spatola).

Il composto della bavarese al cioccolato è pronto: versatelo in uno stampo e conservatelo in frigorifero per almeno 4 ore, il tempo necessario per farlo rassodare bene.

Trascorso questo tempo, capovolgete delicatamente lo stampo sul piatto da portata. Decorate a vostro piacere la bavarese al cioccolato fondente e servitela!
Accorgimenti
La fase più critica di questa ricetta è quella in cui si cuoce la crema: ricordate di tenere sempre il fuoco molto basso e di controllare costantemente il composto mescolandolo con un cucchiaio di legno. Come abbiamo visto, il composto non deve bollire: la temperatura da raggiungere prima di spegnere il fuoco dev'essere di 82°C circa. Per questo sarebbe molto utile utilizzare un termometro da cucina. Non tutti però dispongono di questo attrezzo: in tal caso, per capire se la crema è pronta, dopo circa 10 minuti di cottura immergete un cucchiaio nel composto. Se tirandolo fuori notate che è ricoperto da un velo di crema anche dietro, spegnete pure il fuoco: la crema è arrivata alla giusta temperatura ed è pronta.

Per semimontare la panna più velocemente, utilizzate possibilmente uno sbattitore elettrico: in questo modo otterrete in breve tempo una panna dalla giusta consistenza spumosa. Se non avete una frusta elettrica usate una frusta a mano, preparandovi a fare un po' di fatica in più.

Quando sarà arrivato il momento di capovolgere lo stampo sul piatto da portata, seguite questo piccolo accorgimento per effettuare l'operazione più facilmente: immergete prima lo stampo in acqua tiepida, giusto per 20-30 secondi. In questo modo il dolce si staccherà senza problemi.
Esistono in commercio anche pratici stampi in silicone che favoriscono una perfetta riuscita dei vostri dolci in quanto sono molto malleabili.
Idee e varianti
Per presentare la vostra bavarese al cioccolato in modo scenografico, potete decorarla con nocciole tritate, biscotti sminuzzati, riccioli di panna, arabeschi di cioccolata fusa, sciroppo ai frutti di bosco o ciliegine sciroppate. O con tutto ciò che la fantasia vi suggerisce!

La bavarese si può preparare sia in un unico grande stampo che in tanti stampini monoporzione, a seconda delle necessità. Se intendete servirla per una cena elegante e formale, la presentazione negli stampini monoporzione è probabilmente più indicata.

In alternativa alla bavarese al cioccolato fondente, potete preparare una delicata bavarese al cioccolato bianco (qui trovate la ricetta di Gustissimo). Per la decorazione vi consigliamo di utilizzare dei chicchi di caffè, delle scagliette di cioccolato fondente oppure delle striature di cioccolato sciolto (sempre fondente), in modo che la guarnizione spicchi bene sul bianco della bavarese.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da Maria il 27/03/2011 alle 18:29
Ma... Come si fa ad ottenere un composto "spumoso" se 3 tuorli non riescono neanche ad assorbire tutto quello zucchero??? Viene una specie d'impasto. Cmq il dolce è buono lo stesso.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?