Treccine alle nocciole

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 1 teglia
Tempo: 45 minuti
Note: + circa 4 ore di lievitazione
5.0 1
Introduzione
Iniziare la giornata con una buona colazione mette certamente di buon umore e, con queste treccine alle nocciole, il sorriso non mancherà a nessuno.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Disponete su una spianatoia 150 g di farina di grano tenero 00 setacciata e sbriciolate il lievito all’interno. Aggiungete circa 80 ml d’acqua e iniziate a impastare ottenendo un panetto morbido ed elastico che andrà fatto riposare fino a quando sarà raddoppiato del suo volume.

Quando la lievitazione sarà avvenuta, aggiungete poco per volta altri 450 g di farina e circa 120 ml di acqua. Incorporate a questo punto i tuorli, lo zucchero e 50 g di burro fuso. Finite con un pizzico di sale e la bustina di vanillina e impastate per ottenere una palla liscia e compatta che andrà fatta riposare, coperta da pellicola, in frigorifero per circa 3 ore.

Trascorso questo tempo, stendete la pasta preparata cercando di ottenere una forma rettangolare dello spessore di circa 5 centimetri. Riducete a crema 130 g di burro e tritate a coltello le nocciole. Spennellate tutto il rettangolo di pasta con il burro cremoso e cospargete tutta la superficie con le nocciole tritate. Ripiegate il rettangolo di pasta sul lato lungo in tre sovrapponendo i due lembi e cospargendo l’ultimo con il burro e le nocciole restanti. Pressate leggermente la pasta e tagliatela in tre strisce, intrecciandole. Ricavate dalla treccia grande diverse treccine di più piccole dimensioni.

Trasferite a questo punto le treccine in una teglia ricoperta di carta da forno e fate lievitare ancora per circa 30-35 minuti. Nel frattempo fate scaldare bene il vostro forno a 180°C e infine infornate, quindi, per 20-25 minuti. Una volta cotte e dorate, le treccine possono essere spolverizzate con dello zucchero a velo e servite tiepide.
Accorgimenti
Utilizzate della farina mentre lavorate l'impasto in modo da evitare che si attacchi al piano di lavoro!
Idee e varianti
La base di pasta utilizzata per queste treccine si presta a diverse farciture, come quella alla marmellata o alla Nutella.

Se volete aggiungere un tocco croccante prima di infornare le treccine, spennellatele leggermente con il latte o con l’uovo e cospargetevi in superficie una manciata di zucchero di canna.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da GIULIA il 06/02/2020 alle 12:18
Ciao,
la seconda lievitazione può durare anche più di tre ore?Grazie!!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?