Linguine vongole e carciofi

Linguine vongole e carciofi
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Note: + il tempo di spurgo delle vongole in acqua salata
5.0 2
Introduzione
Le linguine vongole e carciofi sono una ricetta che unisce due sapori che si sposano perfettamente, ottime per una cena di vigilia.
Preparazione
Fate spurgare a lungo le vongole in acqua salata.
Mondate i carciofi eliminando le foglie più dure e tagliateli a lamelle sottili, mettendoli a bagno in acqua e limone per evitare che si anneriscano.
Scaldate un tegame capiente con l’olio, fate dorare lo spicchio d’aglio e unite i carciofi. Fate rosolare qualche minuto, eliminate l’aglio e sfumate col vino.
Aggiungete le vongole dopo averle sciacquate bene e togliete dal fuoco quando le conchiglie si aprono.
Nel frattempo lessate le linguine in abbondante acqua salata, scolatele al dente e fatele mantecare per qualche minuto nel sugo di carciofi e vongole.
Cospargete col prezzemolo tritato e servite.
Accorgimenti
Regolatevi bene col sale sia nell’acqua di cottura della pasta che nel sugo, tenendo presente che le vongole sono già molto saporite.
Idee e varianti
Potete insaporire le linguine vongole e carciofi con del peperoncino aggiunto al soffritto secondo una tradizione calabra.
Scegliete se servire questo piatto con le conchiglie o se sgusciare le vongole prima di mantecare la pasta.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 20/11/2018 alle 13:12
Ciao Vincenzo :-)
Grazie per i tuoi suggerimenti. Noi abbiamo scelto questa versione della ricetta perché ci è sembrata più buona, ma se preferisci puoi utilizzare il tipo di pasta che più ti piace. Siamo sicuri che il metodo che ci hai suggerito può essere utile anche ai nostri lettori.
Alla prossima ricetta :-)
Inviato da Vincenzo Amatruda il 19/11/2018 alle 17:21
In cucina, si utilizzano diverse tipologie e formati di pasta, secondo gli ingredienti che compongono una ricetta. In questa, avendo le vongole, e i carciofi tagliati a listarelle, è meglio indicata una pasta corta, tipo Mezzi Paccheri. Meglio pure, cuocere separatamente in un'altra padella, i frutti di mare (vongole in questo caso), sgusciarli, riporli in una bowl a parte, e insaporire nel loro sughetto di cottura, i carciofi. Questo per due motivi:
1° come oramai va per la maggiore, è sempre consigliabile, servire i frutti di mare (qualsiasi), senza guscio, usandone due o tre, solo come decorazione alla fine;
2° ultimando la cottura dei carciofi delicatamente, aggiungendo ad essi il sughetto delle vongole, assorbirebbero al meglio il saute', favorendo una consistenza finale cremosa, e non liquida.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?