Filetti di orata al forno

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Uno dei modi migliori per gustare l'orata è senza dubbio quello di cucinarla al forno. I filetti di orata al forno sono infatti un secondo piatto nutriente e ottimo nella sua semplicità, da profumare con tante erbette aromatiche! Se anche voi desiderate gustare un piatto leggero, seguite questa ricetta e scoprite come cucinare i filetti di orata al forno! Noi vi consigliamo di utilizzare del pesce fresco, ma quello surgelato andrà bene ugualmente.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare i filetti di orata al forno, prendete il pesce fresco già pulito e senza spine e sciacquatelo sotto l'acqua, quindi mettete i filetti ad asciugare su un panno da cucina affiancandoli l'uno accanto all'altro.

Quando saranno asciutti, prendete una teglia, foderatela con della carta da forno e adagiatevi sopra i filetti di orata; quindi condite ogni filetto con sale e pepe a piacere, secondo il vostro gusto. Dopodiché, tritate grossolanamente il rosmarino, la salvia e il prezzemolo fresco che avete precedentemente lavato e spolverizzate il trito sul pesce per aromatizzarlo.

Mondate l'aglio e schiacciatelo leggermente oppure, se volete, potete tritarlo; poi aggiungetelo nella teglia con il pesce. Bagnate, quindi, i filetti con un filo d'olio extravergine di oliva e con il vino e cuocete tutto in forno già caldo a 180° C per circa 13-15 minuti o comunque finché le orate non saranno ben dorate: il tempo di cottura varierà in base alla grandezza dei filetti.

Quando i vostri filetti di orata al forno saranno pronti, sfornateli e serviteli caldi in tavola, magari sistemandoli su un piatto da portata e irrorandoli con qualche goccia di succo di limone.
Accorgimenti
Se non avete a disposizione i filetti di orata già puliti, potete provare voi stessi a preparare il pesce per la ricetta: seguite il nostro articolo che vi spiegherà passo dopo passo come sfilettare il pesce e che potete trovare qui.

Ricordate che i tempi di cottura sono indicativi: in base allo spessore e alla grandezza dei filetti, possono essere maggiori o minori di quelli indicati in ricetta.

Pulite bene dalle spine i filetti: aiutatevi con una pinzetta da cucina o con una pinzetta per sopracciglia sterilizzata in acqua bollente.
Idee e varianti
In alternativa al pesce fresco, potete preparare i filetti surgelati di orata al forno. Ricordatevi di tirare fuori il pesce dal congelatore e porlo in frigo la notte precedente, o circa 10-12 ore prima della preparazione per farlo scongelare. Dopodiché potete seguire la ricetta principale per preparare i filetti di orata al forno.

Se volete preparare dei filetti di orata al forno più croccanti, potete panare le orate: preparate una panatura con del pangrattato, del prezzemolo e dell'aglio tritato e dei pomodorini secchi tagliati a pezzettini. Adagiate i filetti sopra la panatura e rigirateli in modo che aderisca bene su entrambi i lati. Quindi poggiate i filetti su una teglia foderata con carta forno e bagnata con un po' di olio e infornate a 180° C per circa 15 minuti, finché le orate saranno ben dorate.

Se volete rendere il piatto più ricco e completo, lessate 2 patate e tagliatele a fettine sottili, poi lavate e tagliate a fettine anche 5-6 pomodorini, adagiate il tutto nella leccarda insieme ai filetti e cuocete in forno caldo!

Potete anche seguire questa stessa ricetta per preparare le orate intere: in questo modo potrete gustare anche alcune parti oltre ai filetti, ad esempio la testa, molto prelibate! Calcolate circa 20-25 minuti di cottura a 180°C per un pesce da ½ kg.
Filetti di orata al forno con patate
I filetti di orata al forno con patate sono un'alternativa molto veloce da preparare: un piatto prelibato che piacerà a tutti!

Per preparare questa ricetta iniziate dalle patate: prendete 2-3 patate abbastanza grandi, sbucciatele e tagliatele a pezzi non troppo spessi, quindi sciacquatele bene sotto l'acqua corrente e lessatele in acqua bollente per circa 5 minuti.

Dopo aver preparato le orate, seguendo la ricetta principale, ponetele in una teglia che avete foderato con la carta forno e aggiungete le patate a pezzi che avete lessato. Regolate di sale in base al vostro gusto e bagnate con dell'olio extravergine di oliva e un po' di vino. Infornate tutto a 180° C per circa 20 minuti, finché le patate saranno croccanti e dorate. Se durante la cottura dovessero asciugarsi troppo, bagnatele con un filo d'acqua.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?