Faraona con verdure

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 80 minuti
Introduzione
La faraona con verdure è un gustoso e invitante secondo piatto che può diventare anche un piatto unico. Il suo gusto delicato e saporito vi conquisterà: provate subito la nostra ricetta!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Eliminate le penne e le interiora della faraona, tagliate le zampe e la testa e lavatela sotto l'acqua corrente. Tamponatela con carta assorbente o un canovaccio pulito e mettetela in una pirofila con il petto rivolto verso l'alto.

Lavate le verdure, eliminate le estremità e tagliate la melanzana a dadini piccoli e le zucchine a rondelle. Versate due cucchiai di olio in padella e, quando diventa caldo, mettete a cuocere le melanzane e le zucchine. Salate e proseguite la cottura per 5 minuti.

Salate la faraona, versate un filo d'olio e mettete nella pirofila il rosmarino, l'alloro, la salvia e l'aglio. Riunite in una ciotola il parmigiano, le uova, il sale, il prosciutto sminuzzato con le mani e le verdure. Impastate con le mani sino a ottenere un composto morbido e omogeneo. Farcite l'interno della faraona con il composto e chiudete cucendo con ago e filo, oppure utilizzate gli appositi stecchini. Infornate la vostra faraona in forno preriscaldato a 180°C per 50 minuti e poi abbassate la temperatura a 150°C. Proseguite la cottura per ulteriori 20 minuti, dopodiché estraete la faraona dal forno, adagiatela su un piatto da portata e servitela in tavola.
Accorgimenti
Qualora vi accorgeste che il composto per il ripieno è troppo asciutto, aggiungete ancora un uovo.
Idee e varianti
Se desiderate, potete aggiungere nell'impasto per il ripieno anche dei bocconcini di salsiccia, per un sapore ancora più invitante.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?