Coscia d'anatra glassata con verdure

Coscia d'anatra glassata con verdure
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti
Introduzione
Preparare un piatto che si avvicini un po' all'alta cucina non è sempre un'impresa difficile: basta scegliere ingredienti di qualità, accostare sapori diversi ma ben bilanciati e presentare la pietanza in modo curato e colorato. Sono queste le caratteristiche che contraddistinguono un piatto da intenditori come la coscia d'anatra glassata con verdure, crostini e salsa di barbabietola.
In questa ricetta la carne pregiata dell'anatra viene esaltata da una glassatura agrodolce a base di miele e succo di limone e servita insieme a verdure (finocchi cotti al forno e misticanza) e crostini caldi, su un letto di salsa di barbabietola, che con il suo colore intenso ravviva la presentazione.
Preparazione
Preparate le cosce d'anatra bruciacchiandone la pelle, in modo da eliminare eventuali piccoli resti di piume.

Lavate il finocchio e tagliatelo a fette non troppo spesse.

Preparate quindi l'emulsione per la glassatura: spremete il succo di un limone intero e filtratelo raccogliendolo in una terrina. Unite un po' d'olio (circa 100 ml) e il miele, sbattendo bene il tutto con una frusta.

Rivestite di carta da forno una pirofila e disponetevi le cosce d'anatra: ungetele con un poco d'olio, salatele, pepatele, ricopritele in modo uniforme con la glassatura e terminate con qualche foglia di salvia finemente tritata.

Intorno alle cosce disponete le fette del finocchio: ungetele leggermente con un po' d'olio e salatele/pepatele a piacere.

Infornate in forno preriscaldato a 190°C per una mezz'ora circa, finché la glassatura non risulterà ben caramellata.

Mentre le cosce sono in forno, preparate la salsa di barbabietola. Dopo aver tagliato a pezzetti le barbabietole, frullatele insieme agli altri ingredienti necessari: noci, Parmigiano Reggiano grattugiato, succo filtrato di mezzo limone, una presa di sale e un giro d'olio. Otterrete una salsa dalla consistenza liscia e omogenea.

Al momento di impiattare (ovvero quando le cosce saranno pronte), saltate i crostini in padella con un po' di burro, in modo da farli dorare bene.

Mettete quindi su ogni piatto un po' di salsa di barbabietola: sopra la salsa disponete la coscia d'anatra e completate con il finocchio, un po' di misticanza e qualche crostino caldo. Servite subito.
Accorgimenti
Anche se dipende dai gusti personali, in genere per una buona glassatura è consigliabile scegliere un miele non eccessivamente dolce (perfetto il miele d'acacia, ad esempio).

Per questa ricetta utilizzate le barbabietole già lessate, quelle sottovuoto.
Idee e varianti
Per la glassatura, al posto del limone è possibile utilizzare l'arancia: in tal caso anche il miele può essere sostituito da una marmellata d'arance.

Se preferite, anziché il finocchio scegliete un'altra verdura di stagione.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?