Chiffon cake al cacao

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 torta
Tempo: 20 minuti
Note: + 1 ora di cottura
Introduzione
La chiffon cake al cacao è una torta sofficissima e dalla consistenza impalpabile: una ciambella alta e ben alveolata, senza burro né latte nel suo impasto, ma incredibilmente morbida e umida al punto giusto.

La chiffon cake al cacao, ricetta semplicissima che si prepara in appena 20 minuti, è il connubio perfetto tra golosità e leggerezza. Ideale come dolce da merenda o da colazione, con una farcitura di creme o panna diventa una degna sostituta del Pan di Spagna, prestandosi alla preparazione di deliziose torte farcite, ideali per i compleanni. L'effetto scenografico è assicurato!

Dunque non perdiamoci in altre chiacchiere e vediamo subito insieme come preparare questa chiffon cake al cacao morbidissima!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Procedimento
Per preparare la chiffon cake al cacao per prima cosa prendete 3 ciotole capienti. In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi, quindi la farina, il cacao amaro, lo zucchero semolato, il lievito per dolci (possibilmente vanigliato) e il sale. Mescolate bene con una frusta a mano per creare un composto omogeneo e leggero, privo di grumi.

Separate poi i tuorli dagli albumi, dividendoli nelle altre due ciotole. Miscelate con i tuorli tutti gli ingredienti liquidi quindi aggiungete l'olio, l'acqua e la polpa della stecca di vaniglia e mescolate tutto insieme con una frusta a mano in modo da renderlo fluido. Aggiungete gli ingredienti liquidi nella ciotola con le farine, poco per volta e mescolando con una frusta a mano per incorporare le due preparazioni. Una volta ottenuto un impasto liscio e privo di grumi, dedicatevi agli albumi.

Con le fruste elettriche cominciate a montare a media velocità gli albumi delle uova e quando inizieranno a diventare bianchi e spumosi, aggiungete il cremor tartaro, aumentate la velocità al massimo e lavorate gli albumi per altri 2 minuti, fino ad ottenere una meringa morbida ma consistente.

Aggiungete 1/3 degli albumi montati all'impasto preparato in precedenza e incorporateli con una spatola e con movimenti dall'alto verso il basso per incorporare aria ed evitare di smontare il composto. Aggiungete il resto degli albumi in due volte, sempre eseguendo lo stesso movimento e ottenendo così un impasto arioso e molto leggero.

Versate l'impasto all'interno dello stampo da chiffon cake, che non dovrà essere né imburrato né infarinato, livellate con cura e infornate in forno statico preriscaldato a 160 °C e cuocete per almeno un’ora.

Una volta cotta e dorata, sfornate la torta e capovolgetela immediatamente sottosopra all'interno di una teglia capiente. Fate raffreddare completamente la chiffon cake e poi procedete a sformarla. Passate con decisione la lama di un coltello su tutte le pareti dello stampo, senza timore di rovinarlo. Capovolgete quindi la torta sul piatto da portata ed eliminate la parte esterna dello stampo, poi sempre aiutandovi con la lama del coltello, rimuovete anche il fondo dello stampo.

La vostra chiffon cake al cacao è pronta per essere servita!
Accorgimenti
Per preparare la chiffon cake al cacao vi serviranno delle uova a temperatura ambiente per montare meglio la base, quindi abbiate l'accortezza di tirarle fuori dal frigo almeno mezz'ora prima. Il segreto per ottenere una chiffon cake perfetta è quello di non montare troppo gli albumi, dovranno essere montati a neve morbida e mai ferma, questo contribuirà a rendere l'impasto leggero e morbido. Queste dosi vi serviranno per uno stampo da 23-24 cm di diametro.

Per assicurarvi che la vostra chiffon cake al cacao sia effettivamente cotta fate sempre la prova stecchino, ma solo negli ultimi 5 minuti di cottura per evitare di rovinarne la lievitazione: infilzate uno spiedo di legno le cuore della torta e se estraendolo risulterà asciutto e senza tracce di impasto crudo, allora la torta è pronta per essere sfornata. Una volta servita, potrete conservare la chiffon cake all'interno di un contenitore ermetico, dove si conserverà quasi fino a una settimana.
Idee e varianti
Noi abbiamo deciso di servire la chiffon cake al cacao così, appena sformata, ma a piacere potrete spolverizzarne la superficie con lo zucchero a velo oppure preparare una glassa al cioccolato fatta semplicemente con panna (200 g), cioccolato fondente (200 g) e burro (20 g) con cui glassarla prima di portarla in tavola.

Se voleste servire un dolce gluten free, preparate una chiffon cake al cacao per celiaci: vi basterà sostituire la farina presente all'interno della ricetta con 100 g di fecola di patate e 150 g di farina di riso. Il procedimento rimarrà inalterato e otterrete una chiffon cake perfettamente lievitata e morbida come l'originale.

Per una versione golosa provate a preparare la chiffon cake al cacao con crema di nocciole, vi basterà ricoprire la chiffon cake appena sformata con crema spalmabile alle nocciole ammorbidita a Bagno Maria e completare con della granella di nocciole. In alternativa potrete preparare una crema unendo 250g di mascarpone, 4 cucchiai di crema spalmabile alle nocciole e 250 ml di panna da montare, ottenendo così una crema leggera e molto saporita. Tagliate la chiffon cake in 3 strati e farcitela con la crema preparata e utilizzando una sac à poche con bocchetta stellata. Otterrete una naked cake bella alla vista e assolutamente irresistibile al palato

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?