Menù per il pranzo di Natale

Torna l’appuntamento più atteso dell’anno, gastronomicamente parlando!
Torna il Natale ma, soprattutto, il pranzo di Natale, una festosa occasione da vivere e godere in famiglia, tra gli affetti più cari!


E allora non possiamo che proporvi un menù firmato Gustissimo, di nome e di fatto!
Per il pranzo natalizio abbiamo voluto puntare sulla ricchezza e consistenza dei sapori, senza vincolarvi però a elaborazioni troppo impegnative e complicate. Sappiamo bene che il tempo a disposizione non è mai abbastanza.

Ecco perché ad aprire le danze abbiamo scelto grissini aromatizzati in fesa di tacchino e caramelle con mousse di mortadella, accompagnati da uno squisito cocktail analcolico agli agrumi e granatina. Insomma, in anteprima, avrete già un assaggio degli ingredienti che caratterizzeranno l’intero menù (a base di carne, frutta secca e di stagione, verdure e formaggi soffici e cremosi come la neve, tanto per restare in tema).

Come primo abbiamo scelto una ricetta che, come vedrete, rispetta la tradizione, ma non rinuncia alla creatività: girelle di lasagne teneramente farcite. Qui non troverete carne (come tradizione vorrebbe), bensì formaggio e verdure per la farcitura. Perché? Perché in un pranzo importante è meglio non appesantire troppo le singole portate, specialmente il primo, se volete gustare tutto e bene!

Come secondo non potevamo dimenticare il maiale proprio a Natale, ma abbiamo optato per la lonza. Noterete che il piatto in questione sarà davvero buono, nonostante la sua leggerezza: anche la lonza di Natale, ovviamente, sarà caratterizzata da un tocco rosso natalizio. Ad accompagnarla, inoltre, troverete un contorno soffice e delicato, la vellutata di carote.
Ma dal momento che non vogliamo tenervi a dieta proprio il giorno di Natale, il secondo contorno non ha misteri sulla sua golosità: patate dorate con salsiccia di pollo e tacchino, per la gioia di grandi e piccini. Il tutto accompagnato da una ricca insalata mista alla melagrana, il cui tocco natalizio è evidente già dal nome, o no?!

Ed eccoci al dolce. Poiché la tradizione è tradizione, tradirla giunti al dessert sarebbe stato un vero e proprio sacrilegio. Ecco a voi i tartufi di Natale, un modo davvero originale per gustare il pandoro!
A questo punto del pranzo le vostre papille cominceranno a delirare! Occorre un’ultima e salvifica “scossa” con questo favoloso semifreddo al caffè: fresco, appunto, e dolcemente digestivo!
Bene, non ci resta che augurarvi buon pranzo di Natale … con Gustissimo!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?