Mele

Ricette con Mele
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
La mela è un frutto originario dell'Asia, presente in Europa già in tempi antichissimi.
Le mele sono dei frutti complessi, o falsi frutti, ovvero si originano dalla trasformazione di diversi organi del fiore e non solo dell'ovario.
Di forma tondeggiante e dimensioni medie, le mele presentano un torsolo con piccoli noccioli, una polpa farinosa bianca e succosa e una buccia che può essere di diversi colori.
A livello nutrizionale, le mele sono ricche di potassio e fibre, e svolgono un'azione antiossidante per l'organismo.
Stagione
La maturazione delle mele avviene in tarda estate, per cui la stagione migliore è quella autunnale e invernale fino al mese di gennaio.
La conservazione in atmosfera modificata fa però sì che questo frutto possa essere trovato praticamente durante tutto l'anno.
Tipi/Varietà
Esistono migliaia di varietà di mele, coltivate in tutti i continenti, tra cui le più comuni in Italia sono:
• La Golden Delicious, dalla buccia gialla, il sapore dolce e un retrogusto acidulo.
• La Granny Smith, dalla buccia verde, la polpa croccante e il gusto acidulo.
• La Stark Red Delicious, dalla buccia rossa, la forma allungata, la polpa farinosa e molto dolce.
• La Renetta, dalla buccia ruvida color giallo-verde e la polpa acidula.
• L'Annurca, di piccole dimensioni, forma tonda, buccia rossa e polpa molto profumata.
• La Pink Lady, dalla buccia rosata e la polpa croccante.
• L'Imperatore, dalla buccia rossa e la polpa molto succosa.
Uso in cucina
Le mele sono ottime consumate crude, come spuntino, in macedonia o nella preparazione dei frullati.
Particolarmente ricche di pectina, sono impiegate nella preparazione di conserve e marmellate.
Cotte al forno, magari con l'aggiunta di cannella e chiodi di garofano, sono un delizioso dessert dalle proprietà lassative.
Alcune tipologie di mele, come la Renetta o la Stark Red Delicious, sono ottime per la preparazione di dolci, tra cui il celeberrimo Strudel.
Le mele sono utilizzate anche in altre preparazioni come succhi di frutta, sidro o aceto.
Come pulire
Le mele possono essere consumate anche con la buccia, ricca di fibre. In questo caso, è opportuno sciacquare il frutto sotto l'acqua corrente e mangiare la mela intera, scartando solo il torsolo.
Guida all’acquisto
Al momento dell'acquisto, scegliete le mele dalla buccia brillante, priva di ammaccature. Il picciolo verde testimonia che il frutto è stato colto di recente.
Scegliete infine mele di coltivazione biologica o col marchio di produzione ben riconoscibile, che garantisce che siano state seguite le norme restrittive sull'impiego di sostanze chimiche.
Metodo di conservazione
Se ben conservate, le mele si mantengono anche due settimane. Riponetele in un luogo fresco, asciutto e areato, eliminando immediatamente le mele marce che tendono a far deteriorare velocemente anche le altre. Le mele producono etilene, un gas che può deteriorare le verdure: per questo motivo vanno conservate separatamente.
Curiosità
A livello simbolico, le mele rappresentano il dominio sul mondo e l'eros, ed hanno stimolato l'immaginario umano al punto di essere al centro di innumerevoli miti: dal frutto del peccato di Adamo ed Eva, al Pomo della Discordia che diede origine alla guerra di Troia, fino alla mela stregata di Biancaneve e al bersaglio di Guglielmo Tell.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?