Zucca

Ricette con Zucca
Filtra contenuti simili
Caratteristiche generali
La zucca è un ortaggio della famiglia delle cucurbitacee, di cui si mangia la polpa, compatta e farinosa. La buccia, di color arancio, è dura e compatta.
Da un punto di vista nutrizionale, la zucca è ricca di vitamina A e C e di sali minerali.
Insieme alle patate e il pomodoro, la zucca è stata introdotta in Europa in seguito alla scoperta delle Americhe. La zucca è infatti originaria dell’America Centrale.
Stagione
La zucca è un ortaggio autunnale e invernale: il mese migliore è ottobre.
Tipi/Varietà
Esistono moltissime varietà di zucche, alcune commestibili, altre solo ornamentali, tra cui citiamo le più comuni:
• Cucurbita Maxima: la più comune, dai frutti sferoidali piuttosto grandi.
A questa specie appartengono la Zucca a turbante, la Zucca Grigia di Bologna (utilizzata nelle marmellate), la Zucca marina di Chioggia, la Zucca gialla mammouth.
• Cucurbita Moscata: dal frutto oblungo, la buccia di color verde scuro o arancio.
• Cucurbita Pepo: di forma sferoidale e buccia gialla-arancione.
Di questa specie si consumano anche i fiori, ripieni, impastellati e fritti. È la zucca che si utilizza per la preparazione delle lanterne in occasione di Halloween, nei paesi anglosassoni.
• Cucurbita melanosperma: anche chiamata Zucca Spaghetti. La sua polpa, infatti, si sfilaccia in filamenti con cui si condiscono gli spaghetti.

Le zucche ornamentali hanno bucce molto dure che, una volta essiccate, sono usate nella produzione di utensili come ciotole e contenitori per liquidi.
Uso in cucina
In cucina la zucca è usata nella preparazione di piatti dolci e salati. Si consuma cotta in diversi modi: impastellata e fritta, lessata e al vapore, al forno con burro e parmigiano, e in particolar modo nel ripieno dei tortelli.
Della zucca si consumano anche i fiori, in particolar modo ripieni con mozzarella e alici, impastellati e fritti: ma anche come guarnizioni di pizze, torte rustiche e nella preparazione di risotti.
I semi della zucca, salati, sono degli snack da fiera, chiamati “bruscolini”, ma sono anche utilizzati in erboristeria per le loro proprietà antiossidanti.
Come pulire
Prima di incidere la zucca, è opportuno sciacquare la buccia sotto l'acqua corrente.
Si procede tagliandola a metà, in modo da poter eliminare facilmente con un cucchiaio i semi e i filamenti. A questo punto si può tagliare a spicchi, eliminare la buccia e procedere con la cottura.
Guida all’acquisto
Scegliete le zucche con la buccia soda e priva di ammaccature. Il picciolo deve essere morbido e attaccato al frutto. Colpendola con le mani, deve emettere un suono sordo.
La zucca a pezzi deve avere un bel colore vivo, e non essere troppo secca.
Metodo di conservazione
La zucca intera deve essere risposta al buio, in un luogo fresco e asciutto. Una volta aperta si conserva in frigorifero nel cassetto delle verdure per un paio di giorni, avvolta nella pellicola. La polpa, sbollentata, può essere congelata.
Curiosità
La zucca, svuotata dalla polpa e intagliata è utilizzata per la costruzione di Jack-o'lantern, la caratteristica lanterna di Halloween.
Esistono diverse leggende sulla nascita di questa usanza e sul mito di Jack, tutte legate alla protezione della casa da streghe e spiriti malefici.
Particolarmente curioso è il fatto che un'usanza simile era diffusa fino a pochi decenni fa anche in alcune regioni Italiane: in Toscana, con lo Zozzo, usato come scherzo per spaventare i bambini; nell'alto Lazio, con La Morte, e in Liguria.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa c'è nel frigo? Scopri come cucinarlo!