Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Piatti Rustici / Torte Salate / Quiche ai carciofi
Quiche ai carciofi
Stampa questo contenuto

Quiche ai carciofi

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 45 minuti
Note aggiuntive: + il tempo per la preparazione della pasta brisè
La quiche ai carciofi è un classico delle torte salate, che può essere servita sia a un festoso buffet che a un banchetto delle feste.

Preparazione:
Tagliate finemente la cipolla e fatela appassire in un tegame in cui avete sciolto una noce di burro.
Aggiungete i carciofi, mondati e tagliati a pezzetti. Condite con sale, pepe e prezzemolo tritato e portate avanti la cottura, aggiungendo, se necessario, un filo d’acqua calda.
Nel frattempo sbattete le uova con la panna acida e 50 grammi di parmigiano. Insaporite con sale e pepe. Quando i carciofi sono pronti, fateli intiepidire e uniteli alle uova.

Disponete la pasta brisè in una teglia tonda foderata di carta da forno, bucherellate il fondo con una forchetta e versate il ripieno.
Cuocete in forno ben caldo a 180 gradi per 20 minuti. Trascorso questo tempo, ricoprite la quiche col parmigiano restante e completate la cottura fino a che la superficie non si gonfia.

Accorgimenti:
Nel pulire i carciofi eliminate con attenzione le foglie più dure, che risulterebbero particolarmente fastidiose all’interno della quiche. Per evitare che si anneriscano, immergete i carciofi in acqua acidulata al limone.

Idee e varianti:
Potete preparare la quiche ai carciofi anche in stampini da muffin, per delle deliziose monoporzioni.
La panna acida è una specialità francese che non si trova facilmente in Italia: potete prepararla in casa mescolando 100 ml di panna fresca con 100 g di yogurt naturale e qualche goccia di succo di limone, e lasciandola riposare per 24 ore a temperatura ambiente. Voilà!
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.