Pastiera napoletana Bimby

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 1 torta
Tempo: 60 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo dell’impasto in frigorifero. Usate una tortiera del diametro di 28 cm. Modello Bimby: TM31
Introduzione
Non è Pasqua se manca sulla tavola imbandita una profumata pastiera napoletana! Il grano, unito alla ricotta e agli altri ingredienti, consente di ottenere un dolce delicato e molto saporito, tanto che sarà impossibile fermarsi alla prima fetta. La preparazione di questa famosa specialità pasquale è abbastanza elaborata, più che altro perché richiede una base di pasta frolla (che, se volete ottenere un buon risultato, va fatta in casa) e un ripieno molto ricco a base di diversi ingredienti da amalgamare per bene.
Fare la pastiera napoletana con il Bimby è quindi un'ottima idea per facilitare e velocizzare tutto il lavoro richiesto dalla ricetta. Se avete questo pratico robot da cucina, è proprio il caso di utilizzarlo! Con poca fatica il vostro dolce verrà perfetto.
Vediamo come preparare una buona pastiera napoletana Bimby con la ricetta originale!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare la pasta frolla necessaria per la base della pastiera napoletana Bimby è bene che il burro sia morbido, quando lo impiegate per la ricetta: fatelo quindi ammorbidire a temperatura ambiente per un po' di tempo, prima di iniziare a lavorare.

Quando si sarà ammorbidito, mettete nel boccale del Bimby la farina setacciata, 200 g di zucchero, il burro tagliato a tocchetti, 4 uova e il lievito per dolci: impostate la velocità Spiga per circa 70 secondi. Prelevate l’impasto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo, mettete nel boccale del Bimby il grano e il latte e fate lavorare lo strumento per 10 minuti alla velocità 1, impostando una temperatura di 100°C. Trasferite il composto in una ciotola.

Mettete nel boccale le uova e lo zucchero rimasti e montate per 30 secondi alla velocità 4, dopodiché unite la ricotta setacciata, la vanillina e l'acqua ai fiori d’arancio e fate lavorare il Bimby sempre per 30 secondi alla velocità 4. Trasferite il tutto nella ciotola in cui avete messo il composto di grano, burro e latte: mescolate bene per amalgamare alla perfezione i due preparati. Conservate il ripieno ottenuto in frigorifero, coperto con della pellicola.

Una volta trascorsa l'ora di riposo della pasta frolla, prelevatela dal frigorifero e tagliatene una buona parte (i ¾ circa), tenendo da parte il pezzetto restante. Stendete quindi i ¾ della frolla sul piano di lavoro, fino ad ottenere una sfoglia non troppo sottile, ma nemmeno molto spessa. Mettetela quindi all'interno di una tortiera foderata con la carta forno, facendo aderire bene la pasta sia ai bordi che al fondo della tortiera.

Versate nel guscio di pasta il ripieno di grano e ricotta, livellandolo accuratamente con una spatola.

Con il pezzo di pasta tenuto da parte formate tante striscioline, tagliandole con una rotella tagliapasta: disponetele quindi sopra il ripieno, incrociandole in modo da formare un motivo a griglia.

Infornate la vostra pastiera napoletana Bimby nel forno già caldo e cuocetela a 200°C per circa 30 minuti, dopodiché sfornatela e lasciatela raffreddare completamente a temperatura ambiente prima di servirla in tavola.
Accorgimenti
La ricetta della pastiera napoletana Bimby è piuttosto semplice: dovete solo procurarvi tutti gli ingredienti necessari, scegliendoli di prima qualità (ad esempio la ricotta dev'essere freschissima) e il gioco è fatto! Il grosso del lavoro lo farà il Bimby.

Quando fate riposare l’impasto della vostra pastiera napoletana Bimby, mettetelo nel ripiano intermedio del frigorifero, in modo che non si indurisca troppo.
Idee e varianti
A piacimento, potete includere fra gli ingredienti della pastiera napoletana Bimby anche dei canditi o delle gocce di cioccolato. Il cioccolato in genere piace un po' a tutti, i canditi invece no: prima di unirli al ripieno della pastiera consigliamo di assicurarvi che siano graditi a tutti i vostri ospiti!

Se volete preparare una variante un po' originale e molto golosa di questo tipico dolce campano, suggeriamo di optare per quest'aggiunta: unite della crema pasticcera al ripieno classico della pastiera napoletana Bimby. La preparazione di questa variante è un po' più lunga, ma siamo certi che non vi pentirete di averla fatta! Anche per preparare la crema pasticcera potete naturalmente usare il Bimby: qui trovate la ricetta. Una volta pronta la crema, unitela al ripieno classico di grano e ricotta preparato seguendo i passaggi sopra riportati. Mescolate per bene e precedete con l'assemblaggio della pastiera, sempre rispettando la traccia della ricetta principale. Cuocete la pastiera napoletana con crema pasticcera Bimby nel forno già caldo a 200°C per circa 45-50 minuti.
Pastiera napoletana Bimby: la ricetta light
Per chi sta seguendo una dieta, la pastiera napoletana potrebbe sembrare un dolce davvero proibito, visto che è molto ricca e sostanziosa. Ma in realtà basta qualche piccola modifica alla ricetta originale per ottenere una squisita e delicata pastiera napoletana Bimby light: con pochi grassi e pochi zuccheri, è adatta anche a chi ha problemi di linea. Ecco la nostra ricetta light, che prevede l'utilizzo di poco zucchero e di 1 uovo solo per il ripieno. Prima di tutto preparate la pasta frolla Bimby come da ricetta e mettetela in frigorifero a riposare.
Preparate quindi una crema di grano molto leggera mettendo nel boccale del Bimby questi ingredienti: 100 g di grano cotto, 80 ml di latte parzialmente scremato e per finire la scorza grattugiata di un limone. Lavorate il tutto impostando la velocità 1, alla temperatura di 90°C, per un quarto d'ora. Trasferite il composto in una terrina e lasciatelo raffreddare. Intanto preparate la crema di ricotta inserendo nel boccale 250 g di ricotta, 40 g di zucchero (anche quello di canna va bene) e 1 uovo e fate andare per 1 minuto a velocità 3. Aggiungete 40 g di frutta candita (in alternativa potete mettere le gocce di cioccolato, nella stessa quantità), una spruzzata di cannella in polvere e dell'aroma ai fiori di arancio e azionate il robot alla velocità 3/Antiorario per 10 secondi. A questo punto incorporate il composto alla ricotta alla crema di grano, mescolando per bene. Ora che il ripieno è pronto, potete assemblare la pastiera come riportato nella ricetta principale (mettendo quindi il ripieno nella pasta frolla precedentemente disposta dentro la tortiera e coprendolo con le striscioline di pasta incrociate a gratella). Fate cuocere il dolce a 200°C per 40 minuti circa, finché la ricotta non si sarà rassodata bene.
Una volta sfornata e raffreddata, la vostra pastiera napoletana Bimby in versione light sarà pronta da gustare!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?