Flan al formaggio

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 pezzi
Tempo: 60 minuti
Note: + il tempo per la preparazione della besciamella
Introduzione
Di origine francese, il flan è una sorta di morbido sformatino che si può preparare in vari modi e con gli ingredienti più svariati, sia in versione dolce che salata. Una delle varianti salate più saporite è senza dubbio quella al formaggio. Perfetto come antipasto, il flan al formaggio è anche un classico piatto “svuotafrigo”: se in frigorifero avete tanti pezzetti di formaggio di diverso tipo che non sapete bene come utilizzare, il flan al formaggio è la soluzione! Questo tortino si può infatti preparare con formaggi diversi e il risultato è sempre ottimo e gustoso.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate a piccoli pezzetti il groviera, la fontina e il taleggio e aggiungeteli alla besciamella. Unite anche il Parmigiano Reggiano grattugiato e mischiate bene il tutto. Incorporate quindi 4 tuorli (uno per volta) e fateli amalgamare perfettamente al preparato.

Con uno sbattitore elettrico sbattete 3 albumi, finché non saranno ben montati. Unite quindi gli albumi al resto del composto, mescolate bene e regolate di sale e pepe.

Versate il composto in 6 stampini per flan precedentemente imburrati e spolverizzati di pangrattato. Cuocete i flan al formaggio in forno a bagnomaria, a 180°C e per circa 30-40 minuti.
Accorgimenti
Non riempite gli stampini fino al bordo, ma solo per ¾ della loro capienza.
Idee e varianti
Per preparare questo flan potete utilizzare altri tipi di formaggio, in sostituzione di quelli indicati: ad esempio del gorgonzola, se vi piacciono i sapori un po' forti.

Il flan al formaggio può essere arricchito aggiungendo qualche noce tritata in modo grossolano o delle pere tagliate a pezzetti.

Per una presentazione un po' particolare, provate a spolverare gli stampini con dei semi di papavero o della granella di frutta secca, anziché con il solito pangrattato.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?