Canestrelli alle mandorle

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 40 biscotti
Tempo: 70 minuti
Introduzione
I canestrelli sono fra i biscotti italiani più classici: apprezzati un po' da tutti per la loro semplice bontà, sono davvero ottimi anche nella versione alle mandorle. Unendo all'impasto della farina di mandorle regalerete a questi friabili biscottini una sfumatura di sapore in più che davvero non guasta, anzi. Provateli a colazione oppure a merenda accompagnati da una tazza di tè o da un cappuccino, sono irresistibili!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate a pezzetti il burro (dev'essere morbido a temperatura ambiente) e impastatelo con la farina di grano tenero e quella di mandorle, unendole poco per volta. Incorporate quindi i tuorli, la vanillina, il lievito e lo zucchero. Lavorate bene tutti gli ingredienti in modo da farli amalgamare completamente.

Dopo aver ottenuto un panetto dalla consistenza compatta ed omogenea, copritelo con della pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigo per 30 minuti circa.

Trascorso il tempo del riposo, riprendete l'impasto e stendetelo con il mattarello, fino ad ottenere una sfoglia spessa mezzo centimetro circa.
Usando gli appositi stampini a forma di fiore ricavate quindi tanti canestrelli, che andrete ad adagiare su una placca da forno foderata di carta antiaderente.

Cuocete i biscottini in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti. Una volta sfornati, spolverateli con dello zucchero a velo, dopo che si saranno un po' raffreddati.
Accorgimenti
Per preparare dei canestrelli dalla forma perfetta, è necessario munirsi degli appositi stampini a forma di fiore con il buco in mezzo.

Alcune ricette prevedono l'utilizzo dei tuorli sodi: pare che aiutino a legare meglio l'impasto.

Fate attenzione a non bruciare i canestrelli o comunque a non cuocerli troppo: devono solo dorare appena appena in superficie.
Idee e varianti
La farina di mandorle potete prepararla da voi, tritando molto finemente le mandorle tostate e spellate.

Se non vi piacciono le mandorle, sostituite la farina di mandorle con quella di nocciole, come vuole la versione piemontese di questi biscottini.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?